Menu
RSS

Artigianato in crisi, domani l'assemblea di Cna

impalcatura451 imprese in meno rispetto al 2013 e un giro d'affari che si è ridotto di circa un terzo rispetto al 2008. E' in questo contesto che la Cna provinciale di Lucca si ritrova sabato mattina (18 aprile) alla Camera di Commercio di Lucca per l'assemblea annuale che dovrà portare all'elezione del nuovo presidente. Dopo le dimissioni di Luca Poletti il 12 marzo scorso in seguito alla scelta di correre come candidato a sindaco di Viareggio, la guida dell'associazione è passata ad Andrea Giannecchini che nel ruolo di presidente vicario l'ha traghettata fino a questo appuntamento. Il programma prevede che la mattina sia divisa in due parti, con l'inizio dei lavori alle 9 in parte privata con l'elezione del nuovo presidente provinciale e poi, dalle 11, l'apertura per la parte pubblica con la tavola rotonda sulla Riforma delle Camere di commercio e delle province: nuovi scenari per la rappresentanza. Un argomento di grande attualità che sarà trattato da Andrea Sereni, presidente di Unioncamere Toscana, da Valter Tamburini, presidente Cna Toscana, Ademaro Cordoni, vice presidente della Camera di commercio di Lucca, dall'assessore provinciale Francesco Bambini e dall'assessore del Comune di Lucca Giovanni Lemucchi.

Leggi tutto...

Accordo Bei-Banco Popolare per il sostegno alle imprese: plafond da 600 milioni

Con due distinti accordi, firmati oggi a Roma, per complessivi 600 milioni di euro, la Banca europea per gli investimenti (Bei) e il gruppo Banco Popolare, di cui fa parte la direzione territoriale Cr Lucca Pisa Livorno, hanno rafforzato la collaborazione finalizzata al sostegno dell'economia italiana. Sono 400 i milioni a favore dei progetti avanzati dalle Pmi (fino a 250 dipendenti) e 200 quelli destinati alle imprese Mid-cap (tra 250 e 3mila dipendenti). Grazie a questi nuovi accordi, negli ultimi tre anni la finanza della Bei veicolata in Italia attraverso il Banco Popolare, inclusa la rete del Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno, è stata di 1,8 miliardi di euro.

Leggi tutto...

Google, eccellenze in digitale: la Camera di Commercio rinnova il progetto

Dopo il successo riscontrato per l'edizione 2014 la Camera di Commercio di Lucca ha aderito all'edizione 2015 del progetto Made In Italy: Google Eccellenze in Digitale. Le 92 borse di studio oggetto della selezione sono finanziate da Unioncamere con la donazione di Google, e sono destinate a giovani laureati e diplomati con l'obiettivo di favorire la digitalizzazione dei territori a più elevata capacità di offerta di beni e servizi direttamente collegati alla tipicità dei territori, con particolare riferimento ai settori di punta del Made in Italy e alle filiere caratterizzanti l'immagine dell'Italia nel mondo.

Leggi tutto...

Reti di impresa e competitività, domani il convegno alla Fondazione Campus

La sede di Fondazione Campus LuccaReti d'impresa per la competitività dei territori e dei sistemi produttivi è il tema del convegno che RetImpresa-Confindustria, Confindustria Toscana e Fondazione Campus, con il contributo de Il Ciocco organizzano venerdì (17 aprile) nella sede di Fondazione Campus, in via del Seminario Prima a Monte San Quirico, per promuovere le reti d'impresa come moderno strumento di politica industriale per lo sviluppo dei territori. Nell'aula magna della Fondazione, la cui consulenza scientifica ha dato vita alla rete d'imprese Smart Valley riconosciuta da Confindustria come best practice a livello nazionale, si avvicenderanno esperti, rappresentanti delle istituzioni pubbliche e imprenditori per analizzare la situazione del nostro Paese sui contratti di rete.

Leggi tutto...

Test per cavi elettrici con grafene, sperimentazione della Baldassari Cavi

Avviati i test per lo sviluppo di nuove applicazioni con il grafene nei cavi elettrici di bassa tensione: la sperimentazione nasce dalla collaborazione fra Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) e la società Baldassari Cavi di Lucca. L'obiettivo è portare sul mercato questa nuova tecnologia, non appena superati i test di laboratorio. L'accordo tra l'azienda e i 'Graphene Labs' dell'Iit prevede una prima fase di studio e ottimizzazione del prodotto, seguita da una fase di test per verificare se è possibile integrare il rame con il grafene e sull'utilizzo di questo nuovo materiale per migliorare alcune proprietà dei materiali usati come isolamento e guaina di protezione dei cavi.

Leggi tutto...

Il distretto lapideo vola grazie all'export

-marmoL'export del settore lapideo italiano (marmi, graniti, travertini e altre pietre) ha mantenuto, anche nel 2014, un trend positivo che lo colloca fra i comparti industriali più interessanti grazie anche al valore aggiunto dei prodotti lavorati partendo soprattutto dai materiali locali che rappresentano la caratteristica dei singoli distretti. L'Ufficio Studi di Internazionale Marmi e Macchine Carrara ha raccolto e elaborato le statistiche relative all'export di marmi lavorati delle singole aree per confrontare le performances e comprendere come i distretti locali hanno reagito alla crisi e con quali strumenti affrontano i mercati internazionali. Nel 2014 il settore lapideo italiano ha esportato 1,6 milioni di tonnellate di lavorati in pietra naturale per un valore complessivo di 1,5 miliardi di euro con un calo delle quantità del -3% rispetto al 2013 ma con un +0,5% di aumento nei valori.

Leggi tutto...

Coldiretti, nuove regole per l'assicurazione contro le calamità naturali

Nuove regole e scadenze per l'assicurazione contro le calamità naturali. Prima scadenza il 20 aprile per la sottoscrizione della polizza sulle colture arboree frutta, uva, olive e autunno vernine (frumento duro e tenero, avena, orzo, farro e altri cereali minori). A renderlo noto è Coldiretti sulla base delle dello scadenzario fornito dal Codipra Toscano, il consorzio toscano di difesa delle produzioni agricole. L'assicurazione rappresenta – analizza Coldiretti – uno strumento sempre più indispensabile per difendere le produzioni agricole dagli eventiatmosferici come per esempio grandine, vento, caldo, gelo-brina. Con le nuove regole – fa sapere Coldiretti - il contributo pubblico al costo della polizza è del 65% per tutte le colture, riconosciuto alle aziende che sottoscrivono la polizza e che sono in regola con contributi, fascicolo Artea, ecc. La richiesta del contributo per le produzioni 2015 va effettuata prima della sottoscrizione della polizza e comunque entro il 15 maggio 2015. La prenotazione non impegna alla successiva sottoscrizione.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter