Menu
RSS

Medici in sciopero, Rossi assicura sostegno Regione

enricorossi"I medici del Servizio sanitario nazionale rompono le trattative sul loro contratto di lavoro fermo da 9 anni, proclamano lo stato di agitazione e annunciano lo sciopero nazionale. In sanità, dopo le facili promesse, arriva la resa dei conti anche per il governo gialloverde". A dichiararlo è il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, all'indomani dell'annuncio della mobilitazione da parte delle principali sigle sindacali dei medici del servizio sanitario nazionale per il finanziamento del fondo nazionale e il rinnovo del contratto di categoria fermo al 2010.

Leggi tutto...

Scatta sciopero per i lavoratori di Unicoop Tirreno

unicoop tirreno 179097.660x368"Unicoop Tirreno ha deciso di cedere 8 punti vendita del sud del Lazio, dopo averlo fatto in Campania, abbandonando 270 lavoratrici e lavoratori. Una decisione drastica che si aggiunge ai tanti errori degli ultimi anni, più volte denunciati dalle organizzazioni sindacali: dal franchising, al tentativo di terziarizzare i reparti pescheria, nonché alla sbagliata ristrutturazione di alcuni supermercati. La cooperativa ha inoltre dichiarato la volontà di cancellare tutta la contrattazione integrativa vigente con il duplice obiettivo di ottenere una importante riduzione del costo del lavoro tagliando i salari e di flessibilizzare l’organizzazione del lavoro per poter sostenere una riduzione delle ore". Questo l'allarme lanciato da Cinzia Bernardini, segretaria generale di Filcams Cgil Toscana che lancia una mobilitazione nazionale. In Toscana Unicoop Tirreno conta 58 punti vendita, con circa 2.400 dipendenti: si teme anche per il loro futuro, vista la situazione generale della cooperativa, tanto più che Unicoop Tirreno ha spiegato che esistono altri 18 punti vendita "critici" senza dire quali sono e cosa vuol farne. La mobilitazione di sindacati e lavoratori contro questi piani non si ferma: ieri si è svolto un presidio di protesta dei lavoratori del basso Lazio (quelli con le sedi a rischio chiusura) davanti alla sede di Livorno. Domani (26 settembre) nuovo sciopero con due presìdi in mattinata: uno davanti alla sede di Vignale Riotorto e uno davanti al Mise a Roma in concomitanza dell'incontro istituzionale sulla vertenza.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Newsletter