Menu
RSS

A scuola di droni a Capannori con i voucher della Regione

drone in voloL'aeroporto di Tassignano, nel territorio comunale di Capannori apre ai professionisti che vedono nell'utilizzo del drone una importante prospettiva per migliorare le proprie competenze e incrementare il business. L'opportunità arriva con la proposta che Formatica di Pisa mette in atto assieme a Zefiro Innovazione di Capannori, grazie all'occasione fornita dalla Regione Toscana di accedere ai voucher per la formazione e l'aggiornamento delle competenze dei liberi professionisti. Proprio perché dal programma operativo regionale del Fondo sociale europeo 2014-2020 arrivano contributi fino a 3mila euro per il rimborso dei costi sostenuti dai titolari di partita Iva over 40 (info sul sito della Regione Toscana), è stata studiata un'offerta che viene incontro alla crescente richiesta di conoscere questo strumento particolarmente utile per lo studio dettagliato del territorio. La domanda arriva principalmente da categorie professionali come quelle di geologi, geometri, architetti, ingegneri ed esperti del settore dei beni culturali.

Leggi tutto...

Aeroporto Capannori, opposizioni: "Baronti ha poco di cui vantarsi"

aeroporto di capannori 1 001Non convince appieno la risposta di Eugenio Baronti sulle accuse di conflitto di interesse sulla questione aeroporto le opposizioni consiliari di Capannori. Che tornano così all'attacco puntando il dito sull'attuale ad di Zefiro Innovazione.
"Si è “svegliato” dalla calura estiva - dicono - chi, da amministratore dell'aeroporto, ha usufruito del relativo compenso negli anni in cui le casse pubbliche sono state munte come se fossero delle vacche. Per noi minoranze risulta incomprensibile l'atteggiamento del signor Baronti quando afferma di non avere conflitti di interesse. E' altresì incomprensibile come lo stesso Baronti affermi che nella società Zefiro, da lui attualmente amministrata ci siano, a suo dire, ricercatori e soggetti che svolgono il tutto gratuitamente, quindi: egli afferma che la società Zefiro (sostenuta per oltre 80% da sole risorse di privati) vada avanti grazie alla volontà e gratuità delle persone stesse che fanno ricerca; se tale assunto fosse vero, non riusciamo a comprendere come mai lo stesso Baronti non abbia offerto gratuitamente in tutti questi anni la sua “professionalità” alla società Aeroporto di Capannori e di conseguenza a tutta la collettività, dimostrando che l'area politica da cui proviene è quella che si batte per l'interesse della collettività".
"Ovviamente, si comprende benissimo - proseguono le opposizioni - che dove c'è la mammella pubblica a soddisfare la crescita di un nascituro, il compenso debba essere legittimamente preso ma allora lo stesso Baronti ci potrà spiegare come mai dal giugno 2017 ha rinunciato a percepire “lo stipendio” come dichiarato nel verbale del cda? Forse perché le banche stanno chiudendo i rubinetti ed i 2mila euro mensili non possono più essergli devoluti, stante la cronica mancanza di produttività dell'aeroporto? Non ci sembra inoltre una circostanza di cui vantarsi quella di aver perso la collaborazione di una azienda innovativa di Pisa che ha preferito andarsene in Puglia piuttosto che continuare il rapporto con l'aeroporto di Capannori".
"A Baronti - concludono i gruppi di Forza Italia, Alternativa Civica, Movimento Cinque Stelle e Udc - vorremmo caldamente dire una sola cosa: stia sereno, la vita è ancora lunga ed ha ancora molto tempo per dimostrare le sue qualità di amministratore (in ogni campo), ma ricordi che le persone comprendono bene i numeri e le opportunità, come lei del resto".

Leggi tutto...

Aeroporto Capannori, opposizioni chiedono chiarezza su posizione Baronti

aeroporto di capannori 1 001L'opposizione di Capannori ancora all'attacco sull'aeroporto. "Come gruppi di opposizione al comune di Capannori - dicono Alternativa Civica, Forza Italia, Udc e Movimento Cinque Stelle - intendiamo ancora una volta puntare il dito sulla vicenda dell’aeroporto, pozzo nel quale l’intera cittadinanza è stata costretta a versare centinaia di migliaia di euro e sulle incongruenze e le stranezza che hanno portato a questo punto. Vogliamo partire da una domanda che è necessario porsi: perché chi doveva dirigere al meglio la società Aeroporto di Capannori, l’ad Eugenio Baronti, risulta essere anche l'amministratore unico della società Zefiro Innovazione Srl? Un incarico arrivato a Baronti, il 20 aprile di quest’anno, dunque durante la fase concitata del concordato e dei bilanci non approvati 2015 e 2016 e tra i cui soci vi è appunto il comune di Capannori e la Sigma Ingegneria srl".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter