Menu
RSS

Cei: "Industria 4.0, prossimo passo la formazione dei lavoratori"

lidocei2"Il grande piano di trasformazione digitale delle imprese, varato dal governo nel 2016, entra nella fase decisiva concentrando il focus sulle competenze e sul lavoro. Creati i presupposti per il passaggio delle nostre imprese nel futuro digitale e vedendone concretamente i risultati, così come tutti gli indicatori economici ci confermano, restano da trasferire i lavoratori nello stesso futuro". La pensa così Lido Cei, ad di Idea Service Srl, l'azienda che si occupa di finanziamento alle imprese.

Leggi tutto...

Gaia, bassa adesione allo sciopero Usb dell'8 marzo

gaiaspaGaia Spa comunica i dati dello sciopero nazionale indetto da Usb l'intera giornata lavorativa di giovedì 8 marzo scorso. Per la Provincia di Lucca il personale interessato allo sciopero è stato di 4 unità su 216 lavoratori. A Massa Carrara hanno scioperato in 13 su 234 lavoratori, in provincia di Pistoia nessuno su nove addetti. In totale hanno aderito allo sciopero in 17 su 459.

Leggi tutto...

Steward al Carnevale, M5S Viareggio chiede lumi

IMG 7821"Perché la Fondazione ha fatto ricorso agli steward dell'Emilia Romagna all'interno del circuito del Carnevale?". E' la domanda che si fa il Movimento Cinque Stelle di Viareggio. "La domanda  spiegano - è rimbalzata sulla bocca di molte aziende e disoccupati viareggini che intravedevano un’opportunità di lavoro legata al periodo del Baccanale (che si realizzava in effetti in un tempo che sembra ormai remoto). Da una parte ci si chiede se non sarebbe il caso di far sì che le occasioni create dal Carnevale come indotto rimanessero il più possibile a disposizione dei lavoratori locali. Ma si va anche oltre. Ponendo anche una questione legata alle competenze, alla legittimità dell'utilizzo di steward in questa occasione poiché lo steward è una figura destinata esclusivamente alla manifestazioni calcistiche. Ciò in riferimento alle circolari che sono state emanate lo scorso anno con l'intento di far svolgere in sicurezza una sempre maggiore quantità di manifestazioni pubbliche tipiche della stagione estiva che possono avere risvolti critici (vedi Torino) – e che prevedono il ricorso a “stewarding” o non meglio precisati “operatori appositamente formati con compiti di accoglienza, instradamento, regolamentazione dei flussi anche in caso di evacuazione, osservazione ed assistenza al pubblico”. Espressioni ambigue, che possono generare anomalie ed irregolarità su servizi che il decreto ministeriale 6 ottobre 2009 attribuisce chiaramente ed esclusivamente agli "addetti ai servizi di controllo". Questa infatti è una figura professionale dotata di una licenza, in grado ed autorizzata a svolgere controlli preliminari, controlli all’atto dell’accesso del pubblico ed inoltre controlli all’interno del circuito, dove utilizzata, per spettacoli all'aperto. Per lo steward invece è solo prevista una apposita licenza di vigilanza e non di investigazione come quella per gli addetti al controllo. Ricordiamo inoltre che tale abilitazione si ottiene facendo il corso con esame finale per poi venire iscritti nell'albo prefettizio".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter