Menu
RSS

Montagna, Ciuoffo: "Ok collegamento Doganaccia - Corno alla scale"

stefano ciuoffo2"L'accordo di programma firmato nel 2016 tra Governo, Regione Toscana e Regione Emilia Romagna prevede dei progetti e dei tracciati che non possono essere variati pensando di stornare quei finanziamenti per altri tipi di spese o altre infrastrutture. Il collegamento previsto è solo uno ed quello tra la Doganaccia e il Corno alle Scale: temporeggiare e non sfruttare una occasione del genere e finanziamenti già previsti con delle idee che non hanno una reale praticabilità risulta essere solo una perdita di tempo". Così l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo replica alla lettera inviata dal sindaco di Abetone Cutigliano e dal sindaco di Sestola dove avanzavano ipotesi alternative al Ministero. Il protocollo, si ricorderà, fu firmato a novembre 2016 dai presidenti delle due regioni Enrico Rossi e Stefano Bonaccini e dall'allora sottosegretario alla presidenza del Consiglio Luca Lotti, e prevede lo stanziamento totale di 20 milioni per la realizzazione di un collegamento tra i due versanti dell'appennino al confine tra la provincia di Pistoia e quella di Bologna per lo sviluppo sciistico del comprensorio. "I comuni dell'Appennino - aggiunge Ciuoffo -, sia toscano che emiliano, devono giocare di squadra, non pensare di rubarsi spazio tra loro volendo far passare il collegamento da una parte anziché da un'altra: occorre fare sistema e superare i campanili comprendendo che è un progetto che serve a tutto il comprensorio e tutto il comprensorio ne beneficerà. La Regione è a lavoro con i suoi uffici sul progetto e quindi non comprendo il senso di questa lettera non concordata né discussa, né con noi nè con l'Emilia Romagna".

Leggi tutto...

Terme, Giambastiani: "Questione al centro della nostra azione politica"

bagni di lucca“Non occorre che l’opposizione ci incalzi su un argomento che per noi è importantissimo. Si sappia, però, che il futuro delle terme di Bagni di Lucca è anche il futuro del nostro territorio e dobbiamo fare il possibile per ottenere garanzie e piani di sviluppo con investimenti credibili”.
L’assessore con delega alle terme Carlo Giambastiani replica con fermezza alle recenti dichiarazioni dei gruppi di minoranza, facendo presente tra l’altro di aver già risposto nell’ultima seduta di consiglio ad una interpellanza di Gemignani e Lucchesi che chiedevano chiarimenti circa l’attuale situazione delle terme di Bagni di Lucca e la vicina scadenza della concessione.

Leggi tutto...

Progetto Rinascimento: "Terme Bagni di Lucca, serve tavolo di discussione"

comunebagnidiluccaIl gruppo consiliare Progetto Rinascimento attacca sulla situazione delle terme a Bagni di Lucca ed esprime preoccupazione per il futuro, invitando ad avviare un tavolo di discussione. "Al termine del consiglio comunale del 28 settembre - si legge -  la situazione delle Terme di Bagni di Lucca sembrava essere in una botte di ferro. L’assessore ha infatti assicurato contatti costanti e proficui con l’attuale gestore oltre al farsi avanti di altri investitori nazionali e internazionali. Ci chiedevamo perché mettere le mani avanti con la presenza di altri gruppi interessati quando si dichiarava una forte collaborazione con l’attuale gestione". Dubbio risolto, affermano i consiglieri, "quando un paio di giorni dopo è comparsa la risposta del gestore riguardo una situazione tutto, tranne che definita e sicura. Le dichiarazioni fatte sono preoccupanti e temiamo che si giunga alla fine della convenzione senza un futuro definito per i nostri stabilimenti, situazione che riporta purtroppo a una analoga di recente avvenimento".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter