Menu
RSS

Reddito di inclusione, 23 associazioni rispondono alla chiamata

lia micciche 2 2Sono 23 le associazioni del terzo settore che hanno aderito alla manifestazione d'interesse promossa a livello di Piana di Lucca per la coprogettazione di servizi innovativi di supporto al progetto Rei (Reddito di inclusione), la nuova misura economica per contrastare la povertà che dallo scorso 1 dicembre ha sostituito il sostegno per l’inclusione attiva (Sia). Il Rei si rivolge a persone con specifici requisiti fra cui quelli familiari, ad esempio la presenza di un minore o di una persona con disabilità, la presenza di un componente che abbia compiuto 55 anni con specifici requisiti di disoccupazione ed economici, come un Isee non superiore a 6 mila euro e prevede dopo che la domanda è stata accettata dall'Inps un beneficio economico che va da un minimo di 187,5 euro a ad un massimo di 534 euro per 18 mesi.

Leggi tutto...

Bonturi (Pd): "Reddito di inclusione importante novità"

renatobonturi“L’introduzione del reddito d’inclusione (Rei) rappresenta una novità importantissima nel panorama delle politiche sociali del nostro Paese, nonché la prima grande misura strutturale di contrasto al disagio sociale ed alla povertà”. Sono le parole di Renato Bonturi, segretario comunale del Pd di Lucca e consigliere comunale. “Un provvedimento fortemente voluto dal Partito Democratico, costruito da Governo e Parlamento attraverso un grande lavoro di partecipazione e ascolto di cui il mondo associativo e il terzo settore sono stati protagonisti, che adesso necessita di trovare piena applicazione”.

Leggi tutto...

Il reddito di inclusione arriva anche a Forte dei Marmi

comuneforteDall'1 dicembre è attivo anche sul territorio del Comune di Forte dei Marmi il Reddito di inclusione, misura unica nazionale di contrasto alla povertà, che è andato a sostituire il Sia (sostegno per l’inclusione attiva) e l’Asdi (assegno di disoccupazione). Coloro che, alla data dell'1 dicembre, stanno ancora percependo il Sia, potranno presentare immediatamente domanda di Rei o decidere di presentarla al termine della percezione del Sia, senza che dalla scelta derivi alcun pregiudizio di carattere economico. Le domande pervenute all’ufficio sociale del Comune di Forte dei Marmi saranno analizzate dall’Inps e dal Comune per la verifica dei requisiti richiesti dalla specifica normativa.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter