Menu
RSS

Illuminazione, a Montecarlo bando per migliorare l'efficienza energetica

montecarloScadrà il prossimo 3 agosto la procedura negoziata con modalità telematica per conto del Comune di Montecarlo relativa al miglioramento dell'efficienza energetica degli impianti di illuminazione pubblica su tutto il territorio comunale. La procedura negoziata, svolta con modalità telematica in esecuzione della determinazione a contrattare del Comune di Montecarlo 33/Tec dell'11 aprile scorso, vedrà riconosciute soltanto quelle offerte formulate dagli operatori economici ricevute dall’amministrazione aggiudicatrice esclusivamente per mezzo del sistema telematico acquisti regionale della Toscana.

Sono ammessi a partecipare tutti i soggetti, inoltre, che possono contrattare con la pubblica amministrazione, secondo quanto stabilito dalla normativa vigente (D.Lgs 50/2016), mentre si aggiudicherà l’opera chi avrà formulati l’offerta economicamente più vantaggiosa come descritta dal bando. Terminata la procedura di gara ed ogni altro aspetto legato all’appalto l’intervento, stimato in un valore complessivo di 207 mila euro, dovrà completarsi in tre mesi dalla comunicazione di inizio lavori.
Scopo dell’intervento, fortemente voluto dall’amministrazione comunale, è quello di produrre un radicale mutamento in positivo sull’efficienza energetica del comune di Montecarlo a partire dagli impianti di illuminazione pubblica - che conta 536 sorgenti luminose di cui 385 lampioni stradali - al fine di ottenere, al contempo, un immediato risparmio sul consumo di energia. Un risparmio sul consumo che dovrà essere garantito, in offerta dal concorrente in questa fase di gara, per un valore minimo pari al 30% rispetto alla situazione attuale, migliorando al tempo stesso la qualità dell’illuminazione nel territorio, rispettando le disposizioni normative in materia.
L’obiettivo è quello prioritario di sostituire tutte le attuali lampade, a vapori di mercurio, a ioduri metallici e Sap con nuove lampade di recente tecnologia, oltre ai relativi accenditori, con nuovi e più efficienti alimentatori, ritenute idonee a ridurre conseguentemente la loro potenza in funzione anche della zona d'installazione e delle caratteristiche necessarie per rimanere nei limiti di sicurezza. Altro obiettivo è quello di regolare per tutte le lampade il flusso luminoso riducendo pertanto l’illuminamento durante le ore notturne, grazie alla installazione di alimentatori elettronici e/o altre apparecchiature/tecnologie ritenute idonee.
L’amministrazione, infatti, ha identificato una serie di interventi minimi obbligatori che dovranno essere contenuti all’interno delle proposte dei partecipanti: la sostituzione di tutte le lampade a vapori di mercurio ancora esistenti con lampade Led, delle attuali lampade al sodio ad alta pressione con stessa tipologia ma nuove e degli attuali accenditori, con nuovi e più efficienti alimentatori, riducendo conseguentemente la loro potenza in funzione anche della zona d'installazione e delle caratteristiche necessarie per rimanere nei limiti di sicurezza stradale.
Altro importante elemento previsto riguarda l’impiego di sistemi per la regolazione del flusso luminoso: tali sistemi consentiranno la programmazione di un “cicloluce” con riduzione di flusso per le ore notturne, tenendo conto delle diverse fasce orarie stagionali.
L’impiego di apparecchi con tecnologia a Led, a parità di illuminazione, comporterà una riduzione in termini di potenza installata con conseguente risparmio energetico dal 50 al 80%. Il risparmio energetico annuale conseguente alla sostituzione degli apparecchi sulla base delle precedenti considerazioni può essere stimato attorno al 40/60%. “Si avvia un punto qualificante del nostro mandato amministrativo - sottolinea il sindaco Vittorio Fantozzi - capace di incidere profondamente sui consumi quanto sulla stessa politica energetica del Comune di Montecarlo, facendo così la propria parte in quella che è una battaglia planetaria, migliorando al contempo un servizio pubblico al cittadino con una rinnovata illuminazione pubblica, la cui estensione seguirà questo primo grande intervento”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter