Menu
RSS

Educatori di strada ad Altopascio per rendere i giovani protagonisti

Sara DAmbrosio 1Ragazzi e ragazze protagonisti delle scelte e dei progetti del Comune. È questa l'iniziativa dell’amministrazione D’Ambrosio, che partirà dal mese di maggio con un percorso sperimentale rivolto proprio ai giovani adolescenti altopascesi. Più di 40mila euro le risorse messe a disposizione per la prima fase del progetto, che vedrà la presenza di educatori di strada sul territorio per intercettare, conoscere e mappare le storie, i sogni e le esigenze dei ragazzi e per costruire insieme con loro i passi successivi.

Leggi tutto...

Rifiuti, niente soldi Ato per Ascit. Protestano i sindaci

IMGP2619"Esiste una Toscana a due velocità per quanto riguarda la gestione dei rifiuti e chi è virtuoso non può essere penalizzato". È questa la presa di posizione comune che le amministrazioni di Capannori, Altopascio, Porcari, Villa Basilica e Pescaglia, insieme con Ascit, ente gestore dei rifiuti, assumono nei confronti di Ato Toscana Costa e della Regione, in merito alle delibere regionali 274 e 278 del 20 marzo scorso, con le quali si stanziano cospicui finanziamenti solo nei confronti dei territori che intendono avviare progetti di raccolta porta a porta o di prossimità. In questo modo restano esclusi tutti quei comuni, a partire da quelli riuniti in Ascit, che negli anni hanno già realizzato e sostenuto, anche economicamente, sistemi di raccolta domiciliare avanzati: una decisione che non è passata inosservata e che ha destato le ire delle amministrazioni coinvolte.

Leggi tutto...

Altopascio, rivoluzione in Comune: nasce il settore sociale e scuola

Sindaco e Alessandro RemaschiRiorganizzazione della macrostruttura, delle aree e degli uffici comunali, lasciando inalterati i costi. È una piccola rivoluzione organizzativa che è stata approvata dalla giunta D'Ambrosio, con l'obiettivo di raggiungere una maggiore funzionalità dei servizi interessati, mantenendo fede ai principi di efficienza, efficacia, economicità, equità ed etica dell'azione amministrativa. Una modifica che, tra le cose più evidenti, porta alla nascita di una nuova area, denominata servizi al cittadino, che comprende sociale, scuola e anagrafe, fino ad oggi operanti sotto il settore affari generali. Un modo per gestire al meglio il carico di lavoro, che soprattutto nell'ambito dei servizi sociali ed educativi è cresciuto in modo consistente nell'ultimo anno. 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter