Menu
RSS

L'arte di creare emozioni. Alla scoperta del nuovo atelier Mida di Borgo Giannotti

L'arte di creare emozioni. Alla scoperta del nuovo atelier Mida di Borgo Giannotti

È un luogo dove stare bene, l'atelier Mida di Borgo Giannotti. Si entra e ci si sente immediatamente accolti da un'atmosfera che sa di tempi lontani ma non perduti: sono ancora lì, nella cura del dettaglio con la quale ogni angolo è stato arredato, nella vecchia Singer che dà il benvenuto a chi arriva e nel sorriso caldo di Tiziana, una donna che ha saputo fare della sua passione una professione. “E pensare che sono laureata in giurisprudenza e ho un master in scienze della comunicazione”, scherza.

Figlia d'arte – la madre e la zia avevano un'attività di sartoria a Biella, sua città natale – e incline per natura all'osservazione e all'esercizio della creatività, Tiziana fin da bambina, con i ritagli di stoffa, confezionava abiti originali per le sue bambole. Un talento che si è perfezionato grazie a un corso biennale di sartoria, frequentato in Piemonte, e ai tre anni spesi al prestigioso istituto di moda Burgo di Milano. “Esperienze che hanno consolidato la mia tecnica – spiega la titolare del nuovissimo atelier Mida – e rafforzato la mia volontà di avviare un'attività che mi consentisse di esprimermi e, al tempo stesso, di tirare fuori il meglio delle persone che decidono di rivolgersi a me per sentirsi bene con l'abito che indossano”. Tiziana cuce tutto su misura, salvo qualche capo di prêt-à-porter che espone nell'ampio spazio che si affaccia su Borgo Giannotti. Una luce splendida in un ambiente con le volte a botte accarezza i vestiti esposti e si posa sugli strumenti del mestiere che animano l'ariosa stanza adibita a laboratorio, dove oltre a lei lavorano altre due sarte e a breve inizieranno a lavorare anche due sarti che cureranno la linea maschile. “Creo emozioni. È questo ciò che faccio: mi relaziono con le persone, le osservo, le ascolto, ne studio i movimenti. Non c'è niente di più importante – argomenta Tiziana – dell'imparare a stare bene con se stessi, dello svegliarsi ed essere felici perché quello che si andrà ad indossare saprà valorizzare la nostra figura, minimizzando i difetti e mettendo in risalto i nostri punti di forza. Tutti noi siamo unici e irripetibili ed abbiamo il diritto di vivere con disinvoltura il nostro corpo: un abito su misura serve proprio a questo”. È un saper fare che affascina il suo, che parte dal disegno del bozzetto e procede, dettaglio dopo dettaglio, nella creazione di capi che non si trovano altrove perché pensati insieme al cliente, nati dalla fantasia e dal sentimento che l'incontro con Tiziana sa tirare fuori. “Mi tengo aggiornata costantemente – aggiunge – studio le linee e i colori di tendenza, ma amo anche lasciarmi ispirare da quello che le persone comunicano, il più delle volte senza parole. Mi piace prendermi cura di chi si rivolge a me. Spesso mi lascio guidare dalle suggestioni che la natura offre: non a caso la mia stagione preferita è l'autunno, densa di odori e colori in continuo mutamento, proprio come sono le sfaccettature delle persone”. Parlare con Tiziana è un piacere e diviene subito chiaro il perché abbia scelto il nome Mida per il suo atelier: proprio come il re della mitologia greca, anche lei sa trasformare in oro quello che tocca. Un oro fatto di fili, di stoffa, di tagli e linee realizzati con la sapienza delle mani e con l'intelligenza del cuore. Tanto che anche il claim scelto suona subito autentico e cristallino: “l'emozione indosso”. Il suo laboratorio e il suo spazio espositivo si trovano al civico 141 di Borgo Giannotti e rimarranno aperti anche venerdì (8 dicembre). “Per questo Natale abbiamo studiato delle belle offerte promozionali per coloro che vorranno ordinare la realizzazione di un capo di abbigliamento su misura e a brevissimo anche gli uomini potranno servirsi da noi. Così non avranno più la scusa – scherza Tiziana – per lasciare fidanzate e mogli da sole a scegliersi un abito nuovo”. A gennaio partiranno i corsi di modellistica e sartoria per tutti coloro che vorranno avventurarsi, insieme a Tiziana, nella conoscenza dei segreti di questo mestiere.
Mida è anche su Facebook (vedi) e online all'indirizzo www.mida.moda 

Le foto dell'inaugurazione di Paolo Macchi


Le foto dell'atelier Mida

Ultima modifica ilDomenica, 10 Dicembre 2017 14:53

1 commento

  • Giuliana
    Giuliana Giovedì, 07 Dicembre 2017 12:27 Link al commento

    Davvero un'ambiente accogliente e gli abiti sono veramente bellissimi!
    Ho acquistato un cappotto da mida qualche giorno fa: cuciture impeccabili e il tessuto è di prima scelta. Lo consiglio.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto
 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter