Menu
RSS

Botte fra famiglie rivali, un ferito in codice rosso

ambulanzanotte treUna lite sfociata in violenza e un uomo in gravi condizioni portato in ospedale dopo la zuffa a suon di pugni e calci. Un episodio dai contorni ancora da chiarire avvenuto tra via delle Pierone e via Marchetti, nel quartiere da San Vito, attorno alle 20,30 di questa sera (18 settembre). 

Leggi tutto...

Telecamere contro bulli e pusher a scuola

Schermata 2018 09 18 a 18.24.27Lotta al bullismo nelle scuole e allo spaccio di stupefacenti anche con la videosorveglianza, nel solco però di un percorso di prevenzione, con controlli ma anche con la sensibilizzazione e la formazione continua di studenti, docenti, dirigenti e collaborazione con le forze dell'ordine. Parte così la task force di istituzioni e forze dell'ordine. Si è riunito oggi (18 settembre) in Prefettura, in coincidenza con la settimana d’inizio dell’anno scolastico, il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto Maria Laura Simonetti, con la partecipazione dei vertici provinciali delle forze di polizia, di un delegato della sezione polizia postale e delle comunicazioni, del direttore dell’ufficio scolastico territoriale, Donatella Buonriposi, e di rappresentanti della Provincia di Lucca e delle amministrazioni dei Comuni sedi di istituti di istruzione secondaria superiore.

Leggi tutto...

Nudo in strada aggredisce gli agenti: preso

polizialocaliEra in strada nudo e barcollava in preda ai fumi dell'alcol. E' stato arrestato un 40enne viareggino, bloccato dagli agenti del commissariato di Viareggio, ieri sera (17 settembre) a Torre del Lago.
Nonostante i tentativi degli agenti di riportarlo alla calma, l’uomo è andato in escandescenza, scagliandosi contro di essi ed ingiuriandoli a più riprese, con offese e con sputi.
L’uomo, inoltre, ha aggredito uno degli agenti, che a seguito della colluttazione ha riportato lesioni sia al braccio che al torace.

Leggi tutto...

Tifose aggredite, il legale: “Inadeguate le misure di sicurezza”

IMG 2434"Lucca? Nessuno, della tifoseria o delle istituzioni, si è fatto vivo per esprimerci solidarietà". E' amareggiata l'imprenditrice 46enne di Arezzo che domenica sera (16 settembre) è stata aggredita mentre stava guidando la sua auto, a bordo della quale c'erano la madre 77enne e l'amica di 27 anni, nei pressi dello stadio Porta Elisa. Sono le sole parole che si limita a dire, spiegando di aver dato mandato ad un legale di assisterla contro il Comune e contro la Lucchese, a cui tutte intendono chiedere i danni. 

Leggi tutto...

Tifose aggredite, condanna da sindaco e Lucchese

stadioportaelisaCondanna delle aggressioni, siano esse di matrice politiche che maturate in seno al tifo. Sia il Comune che la Lucchese prendono le distanze e affermano una condanna senza se e senza ma degli ultimi casi di violenza che si sono consumati in città. “Due episodi - ha affermato il sindaco Alessandro Tambellini - che mi gettano nell'angoscia, che mi provocano rabbia, disappunto profondo”. Così il sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini, commenta le notizie relative ai gravissimi fatti di violenza accaduti in città a distanza di neanche un giorno l'uno dall'altro. L'aggressione nei confronti di un ragazzo di 25 anni perpetrata da due, o forse tre, persone, che gli hanno provocato la doppia frattura della mandibola, avvenuta nella notte tra sabato e domenica; le minacce e l'aggressione con spranghe e cinghiate nell'auto di tre donne aretine, una delle quali anziana, al termine della partita Lucchese-Arezzo da parte di un gruppo di ultras rossoneri".

Leggi tutto...

Sgomberato immobile, ricercato in cella

poliziamunicipaleDurante le operazioni di sgombero di un immobile nei pressi della stazione ferroviaria di Pisa, la polizia municipale ha rintracciato e arrestato un uomo di 33 anni, di origine senegalese, ricercato dal 31 luglio perché destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Lucca. Il 33enne è stato trasferito in carcere.
Fra gli occupanti abusivi dello stabile, i vigili urbani hanno identificato anche un tunisino irregolare che è stato espulso, mentre all'interno dell'edificio occupato vivevano complessivamente cinque persone, fra cui una donna italiana, in una situazione di degrado e sporcizia. La struttura è in corso di ristrutturazione, attualmente chiusa in attesa della vendita.

Leggi tutto...

Si perde nei boschi, ritrovato un anziano

IMG 2473Una disavventura con il lieto fine. E' quanto passato stamani (18 settembre) da un pensionato lucchese di 87 anni, che si è perso nei boschi della Brancoleria mentre cercava funghi.
L'anziano si era recato nei boschi vicino a Deccio in compagnia del figlio, ma i due si erano separati temporaneamente per cercare i funghi in luoghi diversi. Ad un certo punto però il figlio lo ha perso di vista e dopo averlo cercato, molto preoccupato per il fatto di non trovarne più traccia, ha chiamato il 113.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter