Menu
RSS

Ferito nello scontro in moto contro auto in A11

ambulanza notteE’ stato tamponato da un'auto ed è stato scaraventato a terra. E’ grave un motociclista di 55 anni rimasto coinvolto in un incidente questa sera (22 giugno) poco prima delle 22 in A11. Lo scontro avvenuto per cause che sono in corso di accertamento si è verificato in un tratto tra i caselli del Frizzone e Lucca Est in direzione del mare.
A dare l'allarme è stato il conducente della vettura, che si è fermato e ha atteso i soccorsi. Il 118 ha inviato due ambulanze e un'auto medica che si sono occupati di stabilizzare il ferito, che poi è stato condotto al pronto soccorso del San Luca con il codice rosso. Le sue condizioni nel complesso non appaiono preoccupanti: si sospetta che abbia riportato qualche frattura.

Leggi tutto...

Basta un ricorso e torna lo stallo per disabili

stalliIl Comune di Lucca le aveva revocato lo stallo per invalidi in centro storico, non ritenendola in possesso dei requisiti necessari. Ma adesso quel provvedimento è 'sospeso' e l'amministrazione deve provvedere a ripristinare il posto auto. Un caso che a guardar bene rischia di rendere nulle tutte le revoche di posti auto per disabili di chi, colpito dal provvedimento comunale, vorrà presentare un ricorso. Un rischio di effetto 'domino', almeno temporaneo.

Leggi tutto...

Cardiologia, 4 angioplastiche coronariche in 4 ore

bovenziPomeriggio di super lavoro quello di ieri (21 giugno) per i cardiologi dell’ospedale di Lucca, guidati da Francesco Bovenzi, che è anche coordinatore per l’azienda Usl Toscana nord ovest della rete per l’emergenza cardiologica tempo dipendente dell’infarto miocardico acuto. Dalle 15, infatti, sono state effettuate al San Luca quattro angioplastiche primarie per casi complessi di infarto provenienti in successione dalla rete per l'emergenza cardiologica organizzata dall'azienda.

Leggi tutto...

Incendi boschivi, scatta la task force

IMG 3737Incendi boschivi, scatta la task force estiva anche a Lucca. Presieduto dal prefetto Maria Laura Simonetti, con la partecipazione del questore Vito Montaruli, del comandante del gruppo carabinieri forestali di Lucca Raffaella Pettinà, del vice comandante provinciale della Guardia di Finanza Walter Mazzei, del comandante provinciale dei vigili del fuoco Geremia Coppola, del comandante della Capitaneria di Porto di Viareggio Giovanni Calvelli e della polizia provinciale Claudio Donati, nonché dei rappresentanti dell’Anas, della Salt e di Rete ferroviaria italiana, si è riunito ieri (21 giugno) in Prefettura il comitato provinciale dell’ordine e della sicurezza pubblica, come ogni anno, per un punto di situazione nell’imminenza della campagna antincendi boschivi 2018, la cui durata è stata fissata dalla Regione Toscana dal 1 luglio al 31 agosto prossimi.

Leggi tutto...

Occupazioni abusive, sgomberate 8 persone

IMG 3492Continuano le operazioni sicurezza nel territorio di Altopascio. L'ultimo intervento, in ordine di tempo, condotto dai carabinieri della Compagnia di Lucca che hanno coordinato quelli della stazione di Altopascio, l'unità cinofila dei carabinieri proveniente da Pisa, le pattuglie del pronto intervento, in collaborazione con la polizia municipale di Altopascio, ha riguardato un immobile fatiscente di via Torino, uno di quelli che dovranno essere abbattuti con la realizzazione del sottopasso ferroviario, occupato abusivamente da persone straniere non comunitarie, alcune delle quali prive dei permessi di soggiorno. Stranieri irregolari sono stati identificati anche in un altro appartamento di via Gavinana, per un totale di 8 persone: per sei di loro sono già state attivate le procedure per l'allontanamento e l'espulsione.

Leggi tutto...

Condannato per spaccio, arrestato in Campania

carabinieriCondannato per spaccio rintracciato e arrestato in Campania: doveva scontare una pena inflitta dal tribunale di Lucca. I carabinieri della stazione di Trentola Ducenta in provincia di Caserta, hanno rintracciato a Giugliano in Campania, e arrestato, il 53enne Alfonso Barberisi, di Napoli, nei cui confronti pendeva un ordine di carcerazione, emesso dalla procura della Repubblica di Lucca. Doveva espiare la pena a 6 anni per traffico di droga fra Viareggio e Napoli nel 1999.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter