Menu
RSS

Banconote false, nei guai commerciante lucchese

soldiokPer traffico di banconote false sono finite nei guai quattro 4 persone, tra cui anche un commerciante lucchese. Nel loro gergo le "casse di meloni" erano le  banconote false da 50 euro, di "finocchi" i tagli da 20 euro e di "fragole" quelli da 10 euro. Ma per i quattro 'commercianti' di  valute contraffatte, tutti residenti tra Massa, Lucca e La Spezia, è  scattato l'arresto in flagranza di reato. 

Per tre di loro, due  venditori ambulanti di frutta e verdura e un ristoratore, è stata  disposta la custodia cautelare in carcere, mentre un cittadino  straniero disoccupato è finito agli arresti domiciliari. Nell'ambito  dell'operazione, condotta dalla squadra mobile di Massa Carrara e  dalla Guardia di finanza e coordinata dalla Procura di Massa Carrara,  sono state sequestrate oltre 400 banconote false, per un valore di 10 mila euro.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter