Menu
RSS

Bertolucci, incubo finito a Praga: penso alle vittime

IMG 7276"Il mio pensiero va alle vittime e alle loro famiglie". Dopo una notte da incubo, l'attore lucchese Alessandro Bertolucci sta cercando di tornare alla normalità. Ma non sarà così facile, perché ieri sera a Praga ha vissuto "un'esperienza terribile che non auguro a nessuno", ha commentato. C'era anche Bertolucci all'Eurostars David Hotel, quando è scoppiato un incendio che ha provocato quattro vittime e diversi feriti. E’ stato messo in salvo dai vigili del fuoco, che lo hanno raggiunto con il cestello calandolo dalla finestra della sua camera, dove si era chiuso mentre il corridoio si stava riempendo di fumo (Leggi).

E’ stato subito evacuato in un altro albergo e ora attende di poter riprendere i suoi effetti personali e il bagaglio, lasciato nella camera. "Ho fatto il primo pasto decente - scrive su Facebook nel pomeriggio di domenica -: la vita torna quasi alla normalità ma il pensiero va alle tre vittime e alle loro famiglie".
Purtroppo poco dopo il post il bilancio si è ulteriormente aggravato: sono almeno quattro infatti i morti nel rogo dell'albergo che, secondo gli inquirenti, sarebbe stato provocato da un corto circuito dell'impianto di climatizzazione.
Si tratta di due giovani stranieri, un 21enne tedesco e una sudcoreana di 20 anni. I due sono morti ieri sul posto mentre altre due donne sono decedute in giornata in ospedale, in seguito alle ferite riportate nel rogo.
Tra i feriti ci sono olandesi, un turco e un francese.

Ultima modifica ilDomenica, 21 Gennaio 2018 17:13

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter