Menu
RSS

Rubano la bicicletta all'ex calciatore Albertini

albertiniSi è presentato stamani (10 agosto) negli uffici del commissariato di polizia di Forte dei Marmi. E non è passato inosservato. A varcare la soglia dell'ufficio distaccato della questura di Lucca l'ex centrocampista della nazionale di calcio italiana Demetrio Albertini. L'ex 47enne del Milan - che sogna di rientrare nella società rossonera come dirigente - non si è presentato, come facile immaginare, per una visita di cortesia. Il giorno prima, infatti, la sua bici elettrica da 1.500 euro gli è stata rubata.

A parcheggiarla all'interno dello stabilimento balneare Lorenzo Levante era stato il figlio, con il quale Albertini si trova in vacanza in Versilia. Erano circa le 17 di mercoledì scorso (8 agosto) quando la bici Atala, modello E-run man era stata assicurata ad una rastrelliera dal figlio dell'ex centrocampista con catena e lucchetto. Dopo una giornata di relax, però, quando papà Demetrio è tornato a recuperare la due ruote non l'ha più trovata. I ladri, secondo quanto da lui stesso denunciato, avevano troncato la grossa catena e portato via la costosa bicicletta. Albertini, prima di fare denuncia, ha parlato con i gestori dello stabilimento balneare che purtroppo non è dotato di sistema di videosorveglianza.
All'ex calciatore, dunque, non senza amarezza probabilmente, non è restato da far altro che formalizzare la denuncia. Gli agenti del commissariato si stanno dando da fare per rintracciare l'Atala.

Rob. Sal.

Ultima modifica ilVenerdì, 10 Agosto 2018 13:51

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter