Menu
RSS

Condannato per droga andava a concerto: arrestato

  • Pubblicato in Cronaca

carabinieri64 1 40 original 2Doveva espiare una pena per spaccio ma era in giro per la città e voleva assistere al concerto dei Gorillaz, pur senza biglietto. Ma al concerto non è mai arrivato. Un 40enne di origine maghrebine di 40 anni, infatti è finito in manette, ad opera dei carabinieri di Lucca, perché colpito da un provvedimento restrittivo in base al quale deve espiare un anno e quattro mesi di reclusione per reati inerenti gli stupefacenti.

Leggi tutto...

Pusher in bici arrestati dai carabinieri

  • Pubblicato in Cronaca

c95a3de6 38eb 4de4 b37c 2f4e6fc3cce6Pusher in bicicletta arrestati in pineta a Viareggio. Due arresti è il bilancio di un blitz dei carabinieri che hanno effettuato serrati controlli in tutta l’area, nel corso dei quali sono stati arrestati in flagranza, per spaccio di sostanze stupefacenti, due stranieri, Omar Jarmouni, 20 anni, e Hassan Jarmouni, di 19, entrambi marocchini e già noti alle forze di polizia, il primo possessore di un permesso di soggiorno per richiedenti asilo, il secondo irregolare sul territorio nazionale.

Leggi tutto...

Cocaina a fiumi dall'Olanda, stroncata banda

  • Pubblicato in Cronaca

carabinieripostobUna maxi banda dedita allo spaccio di stupefacenti - soprattutto cocaina importata dall'Olanda - che venivano poi smerciati anche in Versilia è stata catturata dai carabinieri grazie alle indagini su un tentativo inquietante di estorsione. Un cliente della gang che non aveva pagato è finito nel mirino dei pusher, che hanno cercato di estorcere il denaro ai genitori minacciando di non fare loro rivedere mai più il figlio. Un filone, questo, della vasta operazione antidroga chiamata Sottobosco, nata per contrastare un traffico di stupefacenti che conta tra gli altri come soggetti attivi persone di origine araba e albanese. Scattata nella nottata appena trascorsa tra Emilia e Toscana coordinata dai carabinieri di Ferrara. Un'operazione antidroga, che in Toscana ha toccato le province di Firenze, Pisa e Pistoia, nel nord Italia Ferrara, Bologna, Modena, Parma, Brescia, Mantova portando in manette 22  persone tutte appartenenti ad una gang estremamente violenta e pericolosa che in più di un'occasione non ha esitato a incassare i debiti che gli assuntori avevano contratto con gli spacciatori.


Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter