Menu
RSS

Questura: servizi accessibili anche ai disabili

  • Pubblicato in Cronaca

questura lucca okI servizi della Questura? A prova di disabile. Lo afferma in una nota la polizia lucchese, smentendo alcune considerazioni su presunte inaccessibilità avanzate da un sindacato.
"I servizi della Questura di Lucca - si legge in una nota - sono accessibili anche all’utenza diversamente abile. È infatti prevista da diversi anni un’apposita procedura attivabile previo appuntamento telefonico al numero 0583.4551".

Leggi tutto...

Appello del Siap: "Questura sia resa idonea"

  • Pubblicato in Cronaca

questuralucca"Il Siap ormai da anni cerca di sollecitare gli organi preposti sulla necessita, non più procrastinabile, di rendere la questura di Lucca quantomeno minimante idonea agli scopi istituzionali, ma senza ottenere alcun risultato". Così, a nome del sindacato, il segretario provinciale Roberto Femia: "Nonostante le varie denunce, la struttura, ormai da anni - dice il sindacato -  non ha una cella di sicurezza, che è stata dichiarata inagibile, dove tenere i soggetti fermati/arrestati. Questo comporta il fatto che detti soggetti devono essere vigilati a vista così sottraendo personale al controllo del territorio. La struttura non è in grado di accogliere l’utenza diversamente abile per la presenza di macro barriere architettoniche e l’assenza di un’ascensore, qualora vengano superate le prime barriere architettoniche, in grado di ospitare le carrozzine".

Leggi tutto...

Droga, blitz alle Tagliate: arrestati 3 migranti

  • Pubblicato in Cronaca

confpol2Gestivano, per l'accusa, lo spaccio al dettaglio della marijuana servendosi del centro di accoglienza per richiedenti asilo alle Tagliate, dove all'insaputa della Croce Rossa che lo gestisce, facevano nascondere lo stupefacente, all'interno di materassi o cuscini, per poi essere spacciato altrove, in città, oppure, se il cliente era uno straniero di colore, facendolo entrare nella struttura dopo averlo munito di badge. Passando inosservato e spacciandosi per migrante, aveva accesso alle tende dove si svolgeva, per l'accusa, la cessione. E' con questa ipotesi che la polizia ha fatto scattare le manette ai polsi di tre richiedenti asilo, tutti di origine nigeriana, nel corso di un blitz nella mattina di oggi (6 dicembre). Con i cani antidroga e un grande dispiegamento di forze, gli agenti hanno passato al setaccio il campo e arrestato gli stranieri, eseguendo un’ordinanza del gip di Lucca: due degli arrestati sono residenti in provincia di Lucca e attualmente ospiti in due strutture della Valle del Serchio, uno a Macerata ma secondo il responsabile dei migranti della Croce Rossa "non erano ospiti fissi della struttura" e si erano trattenuti ieri sera dopo essere andati a visitare amici ed erano rimaste lì perché "troppo tardi per fare rientro alle rispettive dimore".  

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter