Menu
RSS

Viareggio, gli alberi di Natale ecologici delle scuole nelle vetrine del centro

IMG 1118Fervono i preparativi di Natale in oltre 20 scuole di Viareggio: più di 80 classi, ad oggi, aderiranno infatti all'iniziativa dell'amministrazione comunale - realizzata grazie al contributo di Sea Risorse e Assohotel Viareggio, con la collaborazione della biblioteca multimediale Immaginaria dei ragazzi - che vede gli studenti impegnati nella creazione degli alberi di Albericiclo: un albero di Natale ecologico.
Venerdì 11 dicembre tutti gli alberi troveranno il loro posto nelle vetrine e nei fondi al momento inutilizzati del centro, mentre venerdì 18 alle 9,30 una nutrita rappresentanza degli oltre 1600 tra bambini e ragazzi che hanno partecipato, saranno presenti per la premiazione delle opere più belle, cui andranno buoni spendibili in materiali didattici messi a disposizione da diversi sponsor privati.

Leggi tutto...

Guardia di Finanza, chiesti sequestri per 17 milioni di euro

  • Pubblicato in Cronaca

guardia di finanza 117-H130219193307--U1901837935375oOI-590x288Un bilancio positivo quello dell'attività del 2014 della Guardia di Finanza di Lucca. Così emerge dai dati diffusi questa mattina dal comando provinciale. La lotta alle frodi fiscali ed all'economia sommersa continua a costituire la prioritaria missione istituzionale del corpo. Nello scorso anno sono state portate a termine complessivamente 211 verifiche sul pagamento dell'Iva e 405 controlli fiscali. Sono stati effettuati 829 controlli su strada e 4.090 controlli strumentali rivolti ad appurare la regolare emissione di scontrini e ricevute fiscali, di cui il 22,57 per cento è risultato irregolare. Le persone denunciate per reati tributari sono state 33 di cui una arrestata. Il valore delle proposte di sequestro di beni avanzate alle competenti autorità giudiziarie ammonta a oltre 13 milioni di euro.

Leggi tutto...

Rapporto nazionale riciclaggio, Lucca a rischio medio

euros"Il rischio che attività illecite e riciclaggio di denaro interessino l'economia italiana è considerato significativo ma, allo stesso tempo, il sistema di prevenzione e contrasto italiano appare nel suo complesso adeguato". E' quanto emerge dalla prima analisi nazionale dei rischi di riciclaggio e finanziamento del terrorismo condotto dal Comitato di sicurezza finanziaria (Csf), presieduto dal direttore generale del tesoro, Vincenzo La Via, e reso noto oggi dal ministero dell'Economia. Che pone la provincia di Lucca fra quelle a rischio "medio" a livello nazionale.
Il confronto con altre economie avanzate, si sottolinea, mostra che l'uso del contante (che è considerato il mezzo di pagamento preferito per le transazioni riferite all'economia informale e illegale) in Italia è particolarmente elevato: secondo uno studio della Bce del 2012, nel nostro paese il volume delle transazioni regolate in contante è pari all'85% del totale, contro una media dell'Ue del 60%. Oltre a risentire dei diversi gradi di sviluppo del sistema finanziario e di diffusione sul territorio nazionale di strumenti di pagamento alternativi, in particolare quelli elettronici, tale dato, si sottolinea nell'analisi, "potrebbe riflettere l'eterogeneità tra i paesi dell'Ue nelle dimensioni dell'economia sommersa che, secondo alcune stime nel 2012 ha raggiunto in Italia, una quota del 22% del Pil, contro il 19% della media europea".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter