Menu
RSS

Al resort dei Limoni l'arte di Daphné Du Barry

IMG 9557Elementi religiosi, mitologici, storici e sportivi, che si fondono con la natura circostante: è l’arte figurativa classica di Daphne Du Barry, che arriva anche a Lucca, ospite al resort dei Limoni. Con 22 statue pensate e realizzate personalmente, la maggiore esponente mondiale di questo stile - 30 anni di carriera alle spalle - lancia la mostra Il bronzo e la bellezza, protagonista di un tour mondiale che non conosce sosta. L’evento è organizzato con la collaborazione del Resort e con il patrocinio dell’assicurazione Generali di Lucca (presente con Marco Porciani).


L’esposizione, visitabile ad ingresso gratuito (anche se è gradita la prenotazione per un tour guidato) dal 15 giugno al 15 agosto, si snoda nel giardino e all’interno dello storico resort, costruito dalla sorella di Napoleone Bonaparte. Così, ecco che le opere si fondono ad un contesto naturale, alimentando una situazione di bellezza diffusa. “Anche questa mostra - spiega Du Barry - rappresenta una nuova sfida, per me. L’obiettivo finale resta la ricerca del bello e devo dire che, a Lucca, in Toscana ed in Italia, l’ispirazione non manca. I miei soggetti sono estremamente realistici: del resto, per scolpirli, mi sono ispirata a persone reali”. Come nel caso de La Fortuna, inserita all’interno del ristorante Gazebo, o come in quello de L’altalena che raffigura una figura femminile seduta, con i fili della struttura che tendono verso l’infinito, in un equilibrio che sembra impossibile.
Apprezzatissimo, in giro per il mondo, è anche l’omaggio a D’Artagnan, ma non mancano nemmeno gli animali, come nel caso del Grifonn de Vendée, che rappresenta un cane in attesa, proprio all’ingresso del resort.
La mostra che fa tappa anche a Lucca, prima di tornare in Olanda (luogo natale dell’artista) è stata già ammirata ad Amsterdam, Londra, Monaco di Baviera, Amburgo e Montecarlo. Le opere della Du Barry - decine di monumenti collocati nelle più celebri cattedrali del mondo - sono state nel tempo esportate da New York ad Hong Kong, passando per gli Emirati Arabi.
“Questa struttura - commenta il cavalier Biagio Grassi, titolare del resort dei Limoni - ha ospitato nel tempo tutte le più alte personalità esistenti, da ambasciatori ad atleti olimpici, da ministri ad artisti come Elton John. Oggi apriamo le nostre porte alla mostra di un’artista eccezionale, inserita in un contesto di grande bellezza”.
Le opere, che sono anche in vendita, rappresentano al meglio l’ispirazione che ha guidato la carriera della Du Barry: nata nel 1950 in Olanda, studia disegno per 5 anni a Parigi (sotto il maestro Akos Szabo), per poi conoscere Marcello Tommasi - uno dei maggiori maestri della scultura figurativa classica in Italia - a Firenze. Da lì in poi, un’ascesa irrefrenabile, contrassegnata da una cifra stilistica inconfondibile, che fa delle opere esposte un unicum incredibile per la varietà dei temi proposti e per la capacità di imprimere alle sue creazioni l’anima degli esseri viventi.
Per info e prenotazioni: 0583.1522797

1 commento

  • edda cucè
    edda cucè Giovedì, 14 Giugno 2018 09:54 Link al commento

    Perchè non si dice che a Lucca c'è già da un decennio un'opera della scultrice? Il Boccherini posto in Piazza S. Maria del Suffragio davanti, appunto, all'Istituto Musicale Boccherini ?
    Sciatteria di cronista o altro ?

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter