Menu
RSS

Cartasia - Bagni di Lucca Art Festival: gemellaggio nel nome dell'arte contemporanea

Con il sodalizio fra la Biennale d'Arte Contemporanea Cartasia e il Bagni di Lucca Art Festival nasce un nuovo polo culturale sul territorio lucchese che mira ad attrarre non solo gli autoctoni ma anche i numerosi turisti che riempiono le nostre città durante il periodo estivo. Cartasia - che giunge quest'anno alla sua settima edizione e festeggia il decimo anniversario - è ormai una realtà affermata dentro e fuori dal territorio: la Biennale, organizzata da Metropolis Associazione Culturale, è infatti l’unica mostra di arte contemporanea a tema cartaceo al mondo che può vantare l'esposizione di sculture monumentali all’aria aperta. Il Bagni di Lucca Art Festival, che ha esordito lo scorso anno grazie all’iniziativa dell’associazione Il Ponte in Arte, si propone come punto di connessione tra gli abitanti e gli artisti durante l’intero percorso creativo.

Due realtà, per loro stessa natura, fortemente radicate sul territorio e che proprio dal territorio hanno tratto ispirazione per costruire la loro identità: da una parte il primato riconosciuto a livello internazionale del distretto cartario della lucchesia, dall’altro il ruolo centrale che Bagni di Lucca ha rivestito nel secolo scorso sia in ambito artistico, accogliendo artisti, scrittori, poeti, compositori, grandi pensatori e creatori, sia in ambito turistico con gli stabilimenti termali e il casinò.
L’obbiettivo comune delle due manifestazioni è quello di sfruttare la propria rete di contatti e legami per poter dare vita ad un vero e proprio punto di riferimento per quanto riguarda il settore dell’arte contemporanea nella nostra regione e in tutta la penisola. Sul piano pratico questo sodalizio artistico si tradurrà nella condivisone sia di artisti che di performance, nella concessione all’interno dei reciproci spazi espositivi ma soprattutto la creazione di un calendario unico e condiviso che promette di rendere il luglio toscano denso di eventi e appuntamenti da non perdere.
In merito a questo tandem culturale, Emiliano Galigani, direttore organizzativo di Cartasia, ha dichiarato: “Considero la collaborazione con il Bagni di Lucca Artfest un passo importante per Cartasia, in considerazione della qualità espressa da questa manifestazione. L'interscambio che si profila fra le due manifestazioni non è soltanto una occasione di fare rete fra due importanti realtà dell'arte contemporanea ma è una occasione per raccontare agli artisti e al mondo intero quanto questo territorio possa essere ricco non solo di tradizione e storia ma anche di sguardi verso il contemporaneo ed il futuro. La nostra ambizione è di creare un polo creativo attrattivo per gli artisti e per il pubblico di ogni età e nazione”.
I due ideatori e organizzatori del Bagni di Lucca Art Festival, Jaqueline Varela e Jacob Cartwright, hanno aggiunto: “Cartasia è un evento promosso da persone con ideali e sogni comuni ai nostri per il progetto di Bagni di Lucca. Confrontandoci ci siamo resi conto che le nostre iniziative si svolgevano durante il medesimo periodo, e abbiamo deciso di sfruttare l'opportunità di creare insieme piuttosto che competere fra di noi. La natura stessa di entrambe le nostre iniziative, ha reso la collaborazione un percorso inevitabile e naturale che ha come obbiettivo primario quello di rendere il territorio lucchese un paradiso culturale e artistico in cui gli artisti possono incontrarsi per condividere la propria creatività”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter