Menu
RSS

Mobilità, ok al Pums. Sindaco: basta attesa su assi

consigliodic2017È il Piano urbano per la mobilità sostenibile l'argomento principale del consiglio comunale di questa sera (22 maggio). Un testo, che contiene le linee guida sulle politiche di mobilità a livello provinciale, illustrato all'assise dall'assessore Gabriele Bove.
“Il Pums – dice l’assessore Bove – è un progetto di pianificazione ambizioso che si inserisce nel piano della mobilità, con un occhio di riguardo alla persona. Si tratta, per prima cosa, di una questione culturale, creare le condizioni per favorire il trasporto per gomma e ferro e anche favorire l’addio all’automobile privata, condividendo il mezzo di trasporto con altre persone”.
Il Pums provinciale individua le tre macroaree della Versilia, della Valle del Serchio e della Piana. Un documento che, per la parte lucchese, come spiega Bove, inizia un percorso all’interno di un documento generico che dovrà trovare sostanza attraverso ulteriori passaggi.

Leggi tutto...

Degrado alla stazione, Fdi: "Dove sono finiti i finanziamenti?"

Chiari Foto“Benvenuti a Lucca la città dove crollano le tettoie della stazione e si promettono lavori che non si vedono”. Questo il duro attacco di Marco Chiari, segretario provinciale Fratelli d'Italia dopo le ultime segnalazioni di incuria e sicurezza allo scalo ferroviario.
“La prima giunta Tambellini nei primissimi mesi del 2015 aveva approvato il progetto definitivo per il terminal bus, ciò significa che la copertura finanziaria c'era e non si parla di spiccioli ma di 1,3 milioni di euro. Che fine hanno fatto questi soldi? — chiede Chiari — Nel progetto si parlava addirittura di muri abbattuti, ma noi non abbiamo visto muovere neanche una foglia. In campagna elettorale Tambellini dichiarò poi che il sottopasso alla stazione era tra le prime cose da fare, il secondo mandato è iniziato da quasi un anno e di questa opera non si vede neanche l'ombra, l'assioma è: fino ad ora l'amministrazione comunale ha fatto poco o niente”.

Leggi tutto...

Taglio del nastro alla passerella del Piaggione - Foto

passerella2Dopo l'ultimazione del cantiere da parte di Rfi, finalmente questa mattina (22 maggio) ha riaperto la passerella di collegamento pedonale fra la frazione lucchese del Piaggione e quella di Valdottavo, nel Comune di Borgo a Mozzano.
Al taglio del nastro dell'opera, considerata strategica dai due comuni confinanti in quanto consente un collegamento rapido fra i due centri abitati, erano presenti i sindaci di Lucca Alessandro Tambellini e di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti, il direttore della direzione territoriale produzione Firenze di Rfi Efisio Murgia, gli assessori del Comune di Lucca ai lavori pubblici Celestino Marchini e alla mobilità e patti di confine Gabriele Bove.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter