Menu
RSS

Consorzi forestali, ok i bilanci

PanoramaLo scorso febbraio, i cda dei due Consorzi forestali di Villa Basilica e delle Colline Lucchesi hanno approvato i rispettivi bilanci 2017, confermando il trend positivo di queste nuove realtà.
Massimo Giambastiani, eletto presidente del Consorzio delle Colline Lucchesi nel 2016, sottolinea che: “negli ultimi diciotto mesi le attività si sono moltiplicate, il fatturato è cresciuto e soprattutto è tornato un certo ottimismo tra i nostri soci. Il bilancio 2017 sancisce un cambio di passo e siamo certi che il 2018 confermerà questa tendenza. Ci tengo a sottolineare lo sforzo interno di comunicazione e la trasparenza delle nostre azioni verso i soci. Abbiamo ricevuto un conferimento di boschi anche da parte dei Comuni di Lucca e di Pescaglia: e questo ci obbliga al massimo rigore e chiarezza di comportamento”.

Leggi tutto...

Scomparsa Matteoli, il ricordo di 'Per Lucca e i suoi paesi'

matteoliPer Lucca e i suoi paesi, nel giorno dei funerali, esprime il sincero cordoglio per la scomparsa dell’ex ministro Altero Matteoli. "Il movimento - si legge in una nota -  aveva avuto modo di condividere con Matteoli l’impegno in diverse campagne elettorali e soprattutto di collaborare con lui, quando era ministro, per dar vita ai progetti per la gestione ambientale delle colline del comune di Lucca. Non possiamo qui non ricordare la presenza di Matteoli al convegno tenutosi a Villa Bottini nel 2003 e il successivo sostegno del ministero al progetto pilota delle colline lucchesi".

Leggi tutto...

Coldiretti: "Bene legge sui piccoli Comuni, tutela l'agricoltura locale"

Fagiolo fico Gallicano 520Dal fagiolo fico di Gallicano al pecorino della Garfagnana e delle Colline Lucchesi passando per la più celebre farina di neccio della Garfagnana Dop ed il al farro della Garfagnana. Sono questi una piccola parte delle oltre 80 specialità alimentari della provincia di Lucca destinatari della storica legge sui piccoli comuni che permetterà di tutelare i piccoli borghi dove vivono un’impresa agricola su quattro. L’agricoltura è infatti l’elemento distintivo di 18 dei 33 comuni del territorio provinciale dove la popolazione non supera i 5mila abitanti. “In questi territori – spiega Maurizio Fantini, direttore Coldiretti Massa Carrara - si sviluppa e vive la nostra agricoltura, cassaforte del nostro vero Made in Italy, che oggi guarda alla tradizione con grande capacità di innovazione. Soprattutto nelle piccole comunità campane si continua a difendere e produrre un patrimonio agroalimentare importante composto da un’ottantina di specialità alimentari. Una produzione sempre più a rischio che continua a caratterizzare la storia e la qualità della vita di questi piccoli centri”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter