Menu
RSS

Prima campanella, tanti lavori in scuole Comune - Foto

sindacoponteamoriano1Prima campanella per oltre 7mila studenti del comune che, seppur con diverse problematiche, conta oggi ben 64 edifici scolastici. E se in centro c’è chi è costretto a fare lezione nei container, per gli insegnanti e genitori della primaria e delle medie di Ponte a Moriano questo primo giorno di scuola è stato senza dubbio ricco di belle novità. Dopo un’estate di lavori e di piccoli ma importanti interventi, questa mattina (17 settembre) nei corridoi della Nieri e della Buonarroti anche il sindaco Alessandro Tambellini che, insieme agli assessori Ilaria Vietina e Celestino Marchini, hanno portato i loro saluti ai ragazzi, ancora un po’ emozionati per il gran ritorno sui banchi.
“La scuola è il luogo dove trascorrerete più tempo – ha detto il sindaco ai ragazzi – e di questo tempo dovrete farne cose buone. La scuola, come la vita, è fatta di impegno, di lavoro, di attenzione, ma anche di passione e di rispetto reciproco, sia verso i vostri compagni che verso gli insegnanti. A scuola ci si diverte anche, ovvio, ma ci sono anche regole da rispettare: non dovete vederle come un nemico, le regole ci sono per vivere in modo più ordinato e per fare cose migliori. In bocca al lupo a tutti, spero che questo sia un anno che vi lasci qualcosa dentro”.

Leggi tutto...

Impatiens, il fiore del tempo che non basta mai

TamaraDelFavaIl dottor Bach, uomo dotato di straordinaria sensibilità e saggezza, nel suo lavoro di medico si era convinto che la malattia non si esaurisse solo nella sua componente organica, ma che essa fosse preceduta da una sofferenza profonda ancor prima di manifestarsi come malattia fisica. Aveva una capacità di comprensione infinita della sofferenza umana, e voleva trovare una terapia dolce, che accarezzasse l’anima e che restituisse la gioia di vivere.

Leggi tutto...

All'Agorà della scienza si parla del tempo

agoraluccaLa natura del tempo è di difficile definizione. Sull'idea di tempo si discuterà sabato prossimo (17 febbraio), alle 17,30, all'Agorà della Scienza affrontando il tema da 3 diverse prospettive: quella della filosofia, che riflette su come il mistero del tempo si intersechi con il mistero dell'identità personale; quella della fisica moderna che da Einstein in poi lega indissolubilmente il tempo allo spazio; e infine dalla prospettiva neurobiologica che si interroga sui meccanismi neurali del tempo 'soggettivo' che governa la nostra vita quotidiana e la ciclicità di molte funzioni vitali.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter