Menu
RSS

Cave, proroga di un anno per i piani attuativi dei bacini estrattivi

cavaProrogati di un anno, con scadenza al 5 giugno 2019, i termini per l'approvazione dei piani attuativi dei bacini estrattivi, strumenti previsti dalla legge regionale urbanistica 65/2014 e dal piano paesaggistico regionale per assicurare la pianificazione delle attività estrattive e garantire una programmazione che, in un'ottica di insieme, tenga conto sia del bacino estrattivo che del contesto paesaggistico di riferimento. La proroga è stata decisa nel corso della seduta di ieri della giunta regionale, con l'approvazione di una delibera proposta dall'assessore regionale al territorio Vincenzo Ceccarelli, che adesso passa all'attenzione del Consiglio Regionale.

Leggi tutto...

Imposta di soggiorno, sì all'uso contro l'abusivismo

IMG 7581Cambia il regolamento per l’applicazione dell’imposta di soggiorno. Due i motivi della modifica: l’adeguamento al nuovo testo unico regionale e la necessità di modificare il regolamento per arrivare a un accordo con portali di prenotazioni come AirBnb.
A presentare la pratica il vicesindaco Giovanni Lemucchi. “Le principali modifiche – ha detto – riguardano il soggetto titolare del pagamento dell’imposta che può essere il proprietario dell’appartamento o della casa o direttamente il portale. E’ prevista anche la soppressione dell’articolo 7, laddove si prevedeva la differenziazione fra alta e bassa stagione , con il solo limite massimo dell’applicazione della tassa di soggiorno ai soli tre pernottamenti. Abbiamo introdotto anche nuove ipotesi di esenzione per accompagnatori di disabili o persone che vengono a Lucca per cure nelle cliniche o all’ospedale cittadino. Abbiamo poi definito in maniera più chiara gli obblighi e una revisione della parte sanzionatoria per renderla più snella”.

Leggi tutto...

Contrasto al gioco d'azzardo, adeguata la legge regionale

videopoker 300x200Il consiglio regionale approva a larga maggioranza, con 24 voti a favore e 4 voti di astensione (Lega), una modifica alla legge regionale 57/2013 per la prevenzione del gioco d'azzardo patologico. Si tratta di un adeguamento del preambolo della legge sulla quale l’Assemblea toscana è di recente intervenuta con significativi aggiornamenti all’inizio di quest’anno. La modifica arriva per ragioni di coordinamento tecnico, a seguito di un’eccezione del Ministero dell’Interno sulla formulazione di un comma del preambolo, per una più appropriata esplicitazione delle potestà esercitabili dalla Regione in materia di giochi leciti, al fine di tutelare categorie di persone socialmente a rischio e per la prevenzione della ludopatia.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter