Menu
RSS

Da ex convento alla fortezza, Lucca antica a ex Manifattura

arch4Un pezzo di storia più o meno antica della città racchiuso negli scavi archeologici dell'ex Manifattura che oggi (22 giugno) si sono mostrati ai visitatori nel loro splendore. La giornata di apertura alle visite dei cittadini è stata piuttosto partecipata, visto anche l'interesse che l'intera area conserva anche nella sua storia più recente, legata nell'immaginario collettivo, al lavoro di generazioni di sigaraie. Tra gli ospiti speciali della visita il sindaco Alessandro Tambellini e l'assessore all'urbanistica Serena Mammini che hanno effettuato un tour con i tecnici e responsabili della Soprintendenza.
Data la rilevanza storica del manufatto, è stato deciso un ampliamento dell’area di scavo: è stato così portato alla luce uno spaccato della storia cittadina, che permette di ripercorrere le diverse fasi di quest’area dal tredicesimo al sedicesimo secolo.

Leggi tutto...

Alcolici al Summer Festival, allentati i divieti

summerfestival folladueQuando ieri hanno letto l'ordinanza per i divieti agli alcolici nell'area attorno allo spazio concerti del Lucca Summer Festival in piazza Napoleone si sono attaccati ai telefoni. Un tam tam di vibranti proteste che ha fatto presto ad arrivare nei corridoi di Palazzo Orsetti dove l'atto era appena stato firmato. Confcommercio è salita sulle barricate dopo aver notato che il divieto di servire gli alcolici con una gradazione superiore al 5% del volume valeva anche per esercenti in zone non prospicienti l'area degli spettacoli. E' sembrato subito un limite troppo stringente, e l'associazione ha attivato tutti i canali possibili ottenendo una correzione dell'ordinanza stavolta modellata su quella dell'anno scorso.

Leggi tutto...

Cannabis light, la replica da Lucca: “Divieto infondato”

glassCannabis light, i venditori non ci stanno. Dopo i fatti avvenuti ieri tra Macerata e Ancona, con la chiusura di tre negozi proliferati nel corso dell’ultimo anno per aver "sforato" il quantitativo di principio attivo nella marijuana venduta, sono in molti a chiedersi cosa succederà adesso. Anche perché la repentina presa di posizione da parte del Consiglio superiore di sanità, che ha chiesto di vietare la vendita di cannabis light a prescindere dal fatto che il Thc (il principio attivo) sia sotto il quantitativo oltre il quale la cannabis diventa stupefacente (soglia allo 0,6%), ha generato interrogativi tra venditori e consumatori. Domande alle quali, oggi,cerca di dare una risposta anche il Glass & green cannabis boutique di Lucca (in via san Girolamo), per bocca dei suoi titolari. "A tutti coloro che ci hanno contattato per avere informazioni in merito al parere espresso dal Consiglio superiore di sanità - afferma Daniele Palagi - riguardo la cannabis light, cerchiamo di replicare. Prima di lanciarci in risposte affrettate, abbiamo aspettato che ci fosse una risposta dell'attuale Ministero al riguardo della situazione ieri prospettata. Dobbiamo prima di tutto precisare che il Css è un organo politico, che svolge un ruolo puramente consultivo, quindi non in grado di prendere decisioni, ed i cui membri sono selezionati direttamente dal ministro della salute".

Leggi tutto...

Progetto Ventaglio, lavori a Vinchiana e S.Lorenzo

san lorenzo a vaccoli scuola giu18Dopo i lavori fatti a Ponte a Moriano, questa settimana le due squadre del progetto Ventaglio-Dillo all'assessore/a sono intervenute a Vinchiana e a San Lorenzo a Vaccoli.
In particolare, la prima squadra, coordinata dalla cooperativa Giovani e Comunità, ha rimesso a nuovo il muro perimetrale del cimitero di Vinchiana e da stamani è al lavoro per risistemare il basamento del cippo dedicato a Esmeraldo Porciani in via Viani a Ponte a Moriano. La prossima settimana, terminato questo intervento, il gruppo si sposterà a Palmata, dove verranno ritinteggiate le panchine e sistemata la staccionata nei pressi del cimitero del paese.

Leggi tutto...

Palestra per le scuole all'ex Cavallerizza Ducale

Schermata 2018 06 22 a 13.15.09Un edificio abbandonato in pieno centro storico accanto all'Ostello di Lucca e al complesso del Real Collegio da trasformare in una moderna palestra all'interno delle Mura urbane a disposizione delle scuole superiori del centro della città e, negli orari extrascolastici, a favore delle società sportive e di tutti i cittadini. E' l'obiettivo del presidente della Provincia Luca Menesini che, infatti, ha fatto inserire il progetto di recupero dell'immobile Ex Cavallerizza Ducale (nell'omonima via che unisce piazza S. Maria a Piazza S. Frediano), tra i 31 progetti dell'amministrazione provinciale che concorreranno al bando regionale per l'ottenimento dei finanziamenti della Banca europea degli investimenti. Tramonta quindi l'ipotesi di realizzarla all'ex Bacchettoni.
Un progetto da 2 milioni e 50 mila euro che prevede la ristrutturazione completa dell'edificio (830 metri quadrati circa) con la realizzazione di un impianto sportivo moderno e all'avanguardia: una palestra 'principale' con campo da gioco (basket/pallavolo), e uno spazio più piccolo, di servizio, dotato di attrezzature; spogliatoi al pian terreno e al piano superiore collegati tramite vano scale e ascensore, piccoli uffici, infermeria.

Leggi tutto...

Comune-Ordine, percorso comune per la sicurezza dei medici

medici 3Proseguono gli incontri fra l'amministrazione comunale e l'Ordine dei medici della provincia di Lucca sui principali temi legati alla sanità locale, appuntamenti fortemente voluti da entrambe le parti. Il sindaco Alessandro Tambellini insieme alla consigliera referente per la sanità Cristina Petretti sono tornati a riunirsi mercoledì (20 giugno) con il presidente dell'Ordine Umberto Quiriconi, il consiglio e i rappresentanti delle commissioni ordinistiche nella sede di via Guinigi, con all'ordine del giorno le problematiche professionali legate alla sicurezza del personale sanitario e l'organizzazione della medicina territoriale.

Leggi tutto...

Summer Festival, alcol e vetro banditi ai concerti

summerfollaAnche quest'anno, in occasione dei concerti di Lucca Summer Festival che si svolgeranno in piazza Napoleone, scattano i divieti legati all'utilizzo di alcool e di contenitori di vetro e metallo.
Il sindaco ha firmato oggi (21 giugno) l'ordinanza che riguarda i due concerti del 23 e del 27 giugno. In questi due giorni i titolari dei pubblici esercizi e di esercizi commerciali, sia in sede fissa che in area pubblica che si trovano nell'area di spettacolo, compresa piazza del Giglio, in via Carrara (tra via della Mano e via del Peso), piazza XX Settembre, piazza San Giusto, via Cenami, via Roma, piazza San Michele, via Beccheria, via Vittorio Veneto, via Vittorio Emanuele e Corso Garibaldi, dalle 14 del pomeriggio e fino alle 6 del giorno successivo non potranno vendere bevande e alimenti in contenitori rigidi, nemmeno per mezzo di distributori automatici. Sarà invece possibile per gli stessi la somministrazione in contenitori rigidi ai clienti che consumano al tavolo. 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter