Menu
RSS

Sindaco: faremo tutto per evitare altre morti bianche

Alessandro Tambellini 2Dopo che ieri sera (12 settembre) il consiglio comunale all’unanimità ha approvato un ordine del giorno che prevede azioni precise per garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro e la prevenzione da incidenti e infortuni (Leggi), il sindaco Alessandro Tambellini ne sottolinea il grande valore, ringraziando l’assise per il lavoro di sintesi che è stato operato.
La proposta di un documento congiunto di tutto il consiglio era stata infatti lanciata dai consiglieri Daniele Bianucci, Pilade Ciardetti e Francesco Lucarini, della lista di Sinistra con Tambellini. Alla fine, dopo un confronto che ha visto coinvolti tutti i capigruppo di maggioranza e opposizione e il consigliere con delega al lavoro Roberto Guidotti, l’intero consiglio è convenuto su un documento ampio e articolato, frutto del contributo di tutte le forze politiche. Molti sono gli impegni assunti dall’amministrazione comunale: tra questi, l’istituzione di una commissione consiliare speciale e temporanea, che affronti proprio il tema della sicurezza sui luoghi di lavoro.

“La tragica morte di Eugenio Viviani e Antonio Pellegrini è un accadimento che ha colpito profondamente l’intera nostra comunità – dichiara il sindaco Alessandro Tambellini –. Dobbiamo in tutti i modi evitare che fatti analoghi si ripetano. Per questo, ringrazio l’intero consiglio comunale, sia la maggioranza sia l’opposizione, per l’impegno e la responsabilità dimostrata su questo tema. Il consiglio, che è l’istituzione cittadina più importante, si unisce in maniera profonda, sincera e unanime al dolore delle famiglie coinvolte dalla tragedia”.
Il documento approvato impegna, tra l’altro, l’amministrazione comunale a ricercare e reperire fondi da destinare alla formazione continua e permanente in materia di sicurezza sul lavoro, nonché a potenziare la collaborazione con le organizzazioni di categoria e sindacali, perché i controlli e le azioni di prevenzione siano sempre più frequenti ed efficaci. Inoltre, la giunta comunale d’ora in avanti sarà chiamata a valutare la possibilità di costituirsi parte civile in ogni procedimento relativo a morti bianche sul nostro territorio e a dare disposizione affinché la struttura comunale competente vigili, in maniera ancora più sistematica, sul pieno rispetto di quanto previsto dalla legge 81 e dal Codice degli appalti, su tutti i luoghi di lavoro del Comune di Lucca. Infine, il consiglio ha dato il via alla costituzione di una commissione consiliare speciale, aperta anche al contributo delle associazioni di categoria imprenditoriale e dei lavoratori, “che – si legge nel testo dell’ordine del giorno – si faccia promotrice di un’iniziativa e di un momento di riflessione, elaborazione e confronto riguardo la sicurezza nei luoghi di lavoro”.

Ultima modifica ilMercoledì, 13 Settembre 2017 17:04

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter