Menu
RSS

Mura tutte illuminate. Sindaco: verde ai vivai Testi

luci murai5Un lungo lavoro iniziato nel 2002, portato avanti nel corso della prima amministrazione Tambellini, vede oggi termine con il completamento dell’ultimo e più impegnativo tratto di illuminazione esterna del circuito delle Mura urbane di Lucca. Questa sera è stato infatti inaugurato con la prima accensione l’impianto che corre lungo la parte nord delle fortificazioni fra porta San Jacopo, baluardo San Martino, porta Santa Maria, piattaforma San Frediano, baluardo Santa Croce fino a porta San Donato nuova.
Alla cerimonia avvenuta alla sortita del baluardo Santa Croce sono intervenuti, fra gli altri, il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, la vice presidente della Regione Toscana Monica Barni e il presidente dell’Opera delle Mura Alessandro Biancalana. Presenti anche il vicesindaco Lemucchi, gli assessori Ragghianti e Mercanti, il presidente del consiglio comunale Francesco Battistini e i consiglieri comunali Bontiri, Cantini, Pierotti, Guidotti, Giovannelli, Del Greco e Leone.

"Siamo felici - dice il sindaco Alessandro Tambellini - di poter completare, grazie a questo finanziamento della Regione Toscana, l'illuminazione della cerchia muraria. Avrete notato che fino ad oggi era illuminata solo la parte sud, adesso abbiamo dato luce anche a quella nord per la totale fruizione notturna del nostro principale monumento. Si tratta di un impianto altamente innovativo, che consentirà ampio risparmio energetico con tanto di timer per programmare le accensioni. Il lavoro sulle Mura ora è completo: quello che era uno strumento di difesa è diventato un luogo di accoglienza. Sono il parco urbano più bello della città che dà il benvenuto ai visitatori e ai cittadini. Ora c'è da riportare i vivai Testi al verde degli spalti e quello sarà l'ultimo step. Contiamo di poterlo fare in un tempo breve, visto anche il finanziamento del Mibact".

Le foto di Domenico Bertuccelli

I lavori finanziati interamente dalla Regione Toscana per un importo di 600mila euro sono stati realizzati fra maggio e giugno scorsi. I circa due chilometri lineari dell’impianto illuminano una delle zone più suggestive del monumento dove, assieme alla sistemazione originaria degli spalti, è possibile vedere i resti più cospicui della fortificazione medievale. Sono stati installati 150 dispositivi illuminanti della medesima tipologia di quelli già utilizzati nei lotti precedenti e ideati negli anni ’90 per l’illuminazione del Reichstag di Berlino. In questo caso, per la prima volta e in via del tutto esclusiva per l'illuminazione delle mura di Lucca, è stata sviluppata e realizzata la versione a led. Questa, rispetto alla precedente, allestita con lampada a ioduri metallici, oltre a garantire una durata superiore, quindi meno manutenzione, consente un notevole risparmio sull’assorbimento energetico che passa dai circa 170 watt per ogni apparecchio del vecchio tipo, a soli 50 watt in quello led. È stato inoltre realizzato con un touch screen da 55 pollici, un pannello di controllo posto nella sede dell’Opera delle Mura che consente con facilità di monitorare il funzionamento di ogni elemento e di visualizzare in tempo reale eventuali guasti, operare o programmare accensione e spegnimento dei vari settori dell’impianto led a seconda delle esigenze. In un prossimo futuro, con un ulteriore intervento, anche gli altri impianti relativi all’illuminazione delle Mura verranno collegati a questo pannello di controllo per centralizzare tutto il sistema.
"Per un assessore alla cultura - dice il vicepresidente della Regione, Monica Barni -non c'è momento più bello del veder completato un lavoro che sosteniamo da anni. Tanto più ci riempie di orgoglio farlo in occasione del forum del consiglio d'Europa, momento importante che fa di Lucca la capitale della riflessione su un turismo tematico e intelligente".
"Anzitutto - dice il consigliere regionale Stefano Baccelli - voglio fare i miei e complimenti al Comune e a Mimmo D'Alessandro per il concerto dei Rolling Stones che ha portato a Lucca il mondo. Abbiamo ospitato con garbo e accoglienza 60mila persone, è stata vinta una sfida ambiziosa e l'amministrazione comunale si è dimostrata coraggiosa ed efficiente. Da lucchese mi emoziona questo momento è come consigliere regionale sono orgoglioso che la Regione Toscana abbia contribuito economicamente per sostenere il coronamento della valorizzazione delle Mura. È una prosecuzione ideale dell'intuizione che ebbe Lorenzo Nottolini quando trasformò le Mura in passeggiata, spazio per la visita e per il godimento: adesso è piena la 'satisfaction' del monumento, integralmente illuminato. Un plauso a questo gioco di squadra con la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e il Mibact".
"Questo intervento - dice il presidente della commissione partecipate, Claudio Cantini - inaugurato nel giorno del forum degli itinerari culturali, conferisce a Lucca la dimensione europea che le spetta. È sempre un momento di gioia quando la città dimostra di saper cogliere opportunità importanti e di fare sistema per migliorarsi".
Infine l'assessore alla cultura Ragghianti: "Il completamento dell'illuminazione - spiega - corona una serie di interventi sulle Mura iniziati nel primo mandato che ci restituiscono, oggi, un monumento sempre più fruibile. Penso alla riapertura delle restaurate sortite San Martino, San Paolino e Santa Croce, ma anche al recupero della Casa del Boia, dell'ex canile e della casermetta San Pietro. C'è stata una grande unità d'intenti e forte consapevolezza dell'importanza delle Mura come simbolo del nostro stile di vita e della nostra cultura. Il forum europeo degli itinerari culturali è una grossa opportunità per Lucca: non era scontato che venisse scelta l'Italia tra i 47 stati membri del consiglio d'Europa, e che tra tutte le città la scelta ricadesse proprio su Lucca. Il lavoro fatto con la Francigena ci ha premiati: dopo aver misurato le nostre capacità di attrarre il mondo con il concerto dei Rolling Stones, ora è il tempo della riflessione, per ritrovare e valorizzare anche la dimensione del turismo lento e sostenibile".

Le foto della sortita di Santa Croce di Domenico Bertuccelli

Elisa Tambellini

Ultima modifica ilGiovedì, 28 Settembre 2017 13:17

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter