Menu
RSS

Natale, luci anche in Fillungo ma Anfiteatro al buio

20171201 121157Conclusione a lieto fine per quanto riguarda la questione delle luci di Natale in centro storico. La Confcommercio ha infatti annunciato questa mattina (1 dicembre) di essere riuscita a reperire tutti i fondi necessari, pari a circa 60 mila euro, per l’illuminazione di tutta la città grazie al contributo dell’amministrazione comunale e al sostegno di due aziende private che si sono dimostrate particolarmente sensibili al tema. Ha dunque colto nel segno l’appello lanciato qualche giorno fa dal direttore di Confcommercio Rodolfo Pasquini che aveva paventato la possibilità di un Natale senza illuminazione a causa della scarsa adesione dei commercianti alla raccolta dei fondi necessari. Ma a rispondere non sono stati propriamente i commercianti. O meglio, molti ritardatari hanno contribuito all'ultimo ma la soluzione definitiva è arrivata grazie agli accordi siglati con gli sponsor.

20171201 122934Com’è ormai noto, il progetto delle luci di Natale quest’anno ha incontrato diverse difficoltà dovute alla scarsa adesione dei commercianti al pagamento della quota che ammonta a 110 euro più iva. Confcommercio che, tramite il centro commerciale città di Lucca, gestisce la cura dell’illuminazione si è impegnata in un lungo porta a porta, andando a visitare personalmente uno ad uno piccoli negozi e grandi catene riuscendo a raggiungere in extremis la cifra richiesta. Più della metà delle risorse, 35 mila euro circa, dovrebbero essere garantite dall’amministrazione comunale ma decisivo è risultato anche l’impegno di due aziende private: la palestra Ego wellness e la Isola Spa di Lammari, oltre al supporto della Gesam Gas e Luce che ha deciso di proseguire la storica collaborazione con Confcommercio. All'ultimo minuto Confcommercio è stata contattata anche dal ristorante San Colombano sulle Mura urbane che ha manifestato l'intenzione di contribuire come sponsor.
Soddisfatto per la conclusione positiva della vicenda il direttore di Confcommercio Rodolfo Pasquini: “Quest’anno, abbiamo avuto più difficoltà rispetto agli anni passati ma il grido d’allarme che abbiamo lanciato ha colto nel segno. Molti imprenditori che erano stati restii a contribuire in un primo momento, hanno poi cambiato idea ed anche molte catene hanno deciso di contribuire alla vita della città. Sono arrivati contributi che non ci aspettavamo: ho ricevuto una mail splendida dalla Isola Spa. Una realtà che non vive nel centro storico ma che ha dimostrato una grande sensibilità sull’argomento, così come la Ego di Renato Malfatti. Vorremmo che tutti volessero bene alla città così come hanno fatto queste due aziende, anche se non sono del centro”.  
“Non possiamo che ringraziare tutti per l’interessamento dimostrato – è il commento del presidente di Confcommercio Ademaro Cordoni -. La crisi che sta attraversando il mondo del commercio è reale e le cose si fanno sempre più difficili. Molti negozi sono un po’ in difficoltà, quindi ben vengano queste risorse che il territorio ci offre. Possiamo dire che anche quest’anno, nonostante le difficoltà, la Confcommercio ha portato a termine il suo compito, anche grazie all’importante sostegno del Comune e della Gesam che ci è sempre molto vicina. Ringrazio ovviamente anche tutti quei commercianti che anche quest’anno non hanno fatto mancare la loro adesione. Persone serie che fanno il loro lavoro con grande dedizione. Un ringraziamento, infine, ai colleghi del Centro commerciale e della commissione centro storico che si sono impegnati nel porta a porta”.
Grazie al frenetico lavoro degli ultimi giorni, le adesioni dei commercianti sono state oltre 250, numero che supera il dato dello scorso anno. Esprime gratitudine per il gran lavoro svolto anche la presidente del Centro commerciale Città di Lucca Simona Barsotti: “Abbiamo ricevuto un grandissimo riscontro negli ultimi giorni. Un grazie doveroso va a tutto lo staff del centro commerciale e della commissione centro storico che, anche quando la situazione si è fatta più dura, non si è tirato indietro ed ha fatto ancora di più rispetto agli anni passati. Grazie a tutti quelli che ci hanno dato una mano ed agli sponsor. Grazie a questi contributi riusciremo a illuminare tutto il centro storico ed anche piazza San Michele. Speriamo di fare un lavoro che soddisfi tutti”.
Unica nota stonata riguarda piazza Anfiteatro che sarà esclusa dall’illuminazione dato che nessun commerciante ha aderito all’iniziativa. A spiegare questa situazione è il presidente Cordoni: “Il commercio in piazza Anfiteatro si è convertito quasi del tutto verso la ristorazione e molti esercizi durante il periodo invernale rimangono chiusi. Quindi nessuno ha aderito, con la conseguenza che la piazza rimarrà al buio. Questa è una delle conseguenze portate dal turismo che ha tanti vantaggi ma anche degli aspetti negativi”.
“Siamo molto felici di essere qui – ha detto Maria Carrara in rappresentanza della Isola Spa -. Noi siamo una piccola azienda ma siamo sempre molto attenti al nostro territorio. Abbiamo percepito questa difficoltà e ne siamo stati particolarmente toccati. Abbiamo voluto dare un messaggio di positività all’amministrazione e agli altri commercianti perché da pensieri positivi nascono cose positive. Siamo tutti felici di poter venire in città ed ammirarla illuminata”.
“Sarebbe stato inaccettabile vedere Lucca spenta per le feste – commenta in conclusione Renato Malfatti -. Abbiamo avuto eventi che hanno reso Lucca famosa nel mondo e, da lucchese, non potevo accettare che non ci fossero le luci di Natale. Ci fa piacere essere a fianco di Confcommercio e dare un piccolo contributo per illuminare la città”.
In conclusione, i rappresentanti di Confcommercio hanno voluto fare un plauso alla ditta lucchese SD Impianti nella persona di Sergio De Santi che, in collaborazione con l’azienda On Shine, si sta occupando del montaggio delle luci.

Luca Dal Poggetto

Ultima modifica ilVenerdì, 01 Dicembre 2017 16:44

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter