Menu
RSS

Governo, bellezza e il tempietto dimenticato

Tempietto NottoliniIl governo premia la bellezza. E lo fa su segnalazione dei cittadini. E allora sono gli stessi cittadini, almeno nel caso di Lucca, a non premiare la bellezza del proprio territorio.


Nell’elenco degli interventi che saranno finanziati dal governo, selezionati dalla commissione del progetto ‘Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati’, infatti, non figura il bene che era stato ‘sponsorizzato’ da sindaco e maggioranza, ovvero il tempietto del Nottolini al termine dell’acquedotto lato San Concordio. Il primo cittadino, gli assessori Mammini e Marchini, si erano spesi, ormai due anni fa, per avviare una campagna per l’invio via mail della segnalazione del tempietto come luogo meritevole di restauro. Ma il sogno è definitivamente svanito lo scorso 15 dicembre, con la pubblicazione dei 273 interventi che saranno finanziati.
Eppure la provincia di Lucca non manca, con i finanziamenti per il duomo di Gallicano, per le chiese di Sassi e Cascio, per il borgo di Isola Santa, per il castello di Castagnola a Minucciano e per i resti di Motrone a Pietrasanta e il santuario di Stazzema. A mancare è un intervento per il capoluogo, che di bellezze da restaurare abbonda.
Non ha funzionato, insomma, l’appello ai residenti e non solo. Ed ecco che il tempietto del Nottolini viene ‘superato’ in graduatoria, oltre che dalle realtà monumentali della Valle del Serchio, anche da realtà sicuramente importanti a livello territoriale ma forse dal minore valore storico come, solo per fare qualche esempio, i murales di Calcio in provincia di Bergamo o i teatri parrocchiali di Cembra Visignano, Vighizzolo d’Este e Pisogne.
Il tempietto del Nottolini salta un turno, quindi, e perde la possibilità di ottenere questo finanziamento. Riqualificazione, dunque, rinviata alla prossima occasione. Magari sperando in uno stanziamento diretto e non nella ‘lotteria’ delle segnalazioni per mail o per plebiscito pubblico. Altrimenti si rischiano scelte non proprio funzionali alla bellezza.

Ultima modifica ilDomenica, 14 Gennaio 2018 13:47

2 commenti

  • gianca
    gianca Domenica, 14 Gennaio 2018 18:36 Link al commento

    Ma visto che gli altri se ne fregano e gli attuali amministratori a livello governativo hanno da annaffiare il proprio orticello, non si potrebbe pensarci da NOI LUCCHESI?. La fondazione della Cassa di Risparmio può far niente?.

  • Angelo
    Angelo Domenica, 14 Gennaio 2018 13:32 Link al commento

    Hai perfettamente ragione, l'ignoranza culturale e storica di chi deve decidere è evidente. Si pensa solo ad intervenire dove si possono raccogliere voti per chi è già al potere.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter