Menu
RSS

Via con un tweet alla conferenza Imt sui sistemi complessi

22.09.14 Pic Tweet per ECCS14 Imt LuccaStamani nella Chiesa di San Francesco a Lucca inaugurazione della 14esima conferenza europea sui sistemi complessi, organizzata dall’Istituto di Alti Studi Imt Lucca e dalla Complex Systems Society, con oltre 700 ospiti accreditati da tutto il mondo. Nel suo discorso inaugurale, il professor Guido Caldarelli, docente di fisica teorica presso Imt Lucca e l’Istituto dei Sistemi Complessi del Cnr, coordinatore scientifico e organizzativo di Eccs’14, dopo i ringraziamenti di rito, ha fotografato il pubblico dal podio e ha subito twittato l’istantanea. Gesto esemplare per sintetizzare l’approccio sistemico, multimediale, social e fortemente interattivo dello studio dei sistemi complessi.

Le foto del primo giorno

Sul podio, dopo di lui, il presidente della Complex System Society Alessandro Vespignani, che si è detto felice della scelta di Lucca e di Imt come location per un evento di proporzioni “titaniche”, il direttore di Imt Alti Studi Alberto Bemporad, che ha sottolineato come il modello interdisciplinare dello studio dei Sistemi Complessi sia perfettamente in linea con il metodo di studio e ricerca che caratterizza l’Istituto lucchese. Il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucchese e Presidente della Fondazione Lucchese per l’Alta Formazione e la Ricerca Arturo Lattanzi si è auspicato che “la discussione di questi giorni e la ricerca scientifica che ne deriverà possano contribuire a portare nuova luce su un tema rilevante e importante per la competitività del nostro Paese”. L’assessore Francesco Bambini, in rappresentanza della Provincia di Lucca, che ha patrocinato l’evento, ha rimarcato l’enorme mole di eventi in programma nella settimana, per un totale di 200 relatori, tra seminari, presentazioni di poster ed eventi satellite, come quello previsto oggi pomeriggio all’auditorium del Conservatorio Boccherini, alle 16,30, dedicato al tema del cibo, “un sistema elementare divenuto un mondo complesso di scienze, tecniche e tecnologie”, con lo chef 3 stelle Michelin Heinz Beck. Infine il sindaco Alessandro Tambellini ha invitato l’uditorio a “non studiate soltanto”, per approfittare della tradizionale ospitalità della città di Lucca, ricordando che la conoscenza, e la comprensione di ciò che abbiamo intorno, è uno strumento di convivenza civile e di pace.
Prima lezione del ricco programma di oggi Albert Diaz-Guilera, dell’Università di Barcelona, dal titolo “Dynamics in multiplex networks”. Tra gli ospiti di oggi alle 14,10 Stefano Mancuso, è il fondatore della Plant Neurobiology, e direttore del laboratorio Internazionale di Neurobiologia Vegetale con sedi in Europa e Giappone, su Green and smart - a new vision of plant. Domani 23 settembre attesissimi nella Chiesa di San Francesco gli inteventi di Lada Adamic (nella Chiesa di San Francesco alle 9,40), consulente per Facebook per le dinamiche del marketing virale, di Carlo Jaeger (alle 10,20), direttore del Global Climate Forum, e di Albert-László Barabási (alle 14,50), figura cruciale per gli studiosi di sistemi complessi, direttore a Boston del Center for Complex Network Research della Northeastern University. Domani sera alle 20,45 talk show aperto al pubblico condotto da Monica Maggioni e Gianni Riotta con gli ospiti della conferenza.
Per gli aggiornamenti in diretta guarda qui

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter