Menu
RSS

Notte bianca senz'auto, botta e risposta Torrini-Vcs

nottebianca150Stop alle auto per la Notte Bianca? La proposta del consigliere comunale di Siamo Lucca Enrico Torrini non è piaciuta al comitato Vivere il centro storico, a cui oggi il rappresentante dell'opposizione a Palazzo Santini replica. "Comprendo le preoccupazioni del comitato Vivere il Centro Storico, ed effettivamente, la problematica avanzata, è stata la mia unica riserva quando ho appreso della possibilità della chiusura del traffico - risponde Torrini a Vcs -. Poi mi è stato fatto notare che sarebbero state soltanto 6 ore per cui ho pensato non fosse un provvedimento così invasivo da generare una tale alzata di scudi. Per quanto concerne la competenza, confermo di non averne, faccio altro nella vita, ma naturalmente ho affrontato il tema con dei tecnici, che mi hanno colmato parzialmente la mancanza. Chiedere di avere consiglieri comunali competenti in tutto, sarebbe eccessivo".

Leggi tutto...

Vcs: "Stop auto per notte bianca? Torrini sbaglia"

movidaIl comitato Vivere il Centro Storico, in vista della notte bianca, non vuole neanche sentir parlare di ipotesi di chiusura al traffico. E contesta la raccomandazione del consigliere di SiAmo Lucca Enrico Torrini, presentata martedì scorso in consiglio comunale: "Ci pare veramente bizzarra - dice - la richiesta formulata dal consigliere Enrico Torrini di Siamo Lucca all’amministrazione Comunale che dice testualmente: "Al fine di far risparmiare i commercianti, che subiscono un esborso enorme per fare la notte bianca, chiedo se sono state prese in considerazione le modifiche apportate dalla direttiva Gabrielli con circolare del 18 luglio 2018 da parte del Ministero dell'Interno. E soprattutto se in occasione della manifestazione sarà deliberata ordinanza di chiusura traffico all'interno della perimetria urbana, salvo i mezzi di soccorso. Questo farebbe risparmiare molto ai commercianti in materia di sicurezza".

Leggi tutto...

Vcs: “Bivacchi non più vietati con nuove regole”

movidaluccaVietato bivaccare o… dormire in centro storico, ma solo se per farlo si stende una coperta a terra. E' una delle interpretazioni che del nuovo regolamento di polizia urbana dà il comitato Vivere il Centro Storico, tornando all'attacco. "La perla del cosiddetto nuovo regolamento - incalza il comitato - è la proibizione di dormire e bivaccare solo ed esclusivamente se si stende una coperta per terra. Da ora in poi il turista che si porta il panino da casa può tranquillamente sedersi dovunque, ai lati delle strade, sui monumenti e anche sulle soglie dei palazzi, magari impedendo il passo ai residenti, poi magari può farsi una pennichella, usando l’accorgimento di non stendere la coperta per terra".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter