Lucca in Diretta Notizie, Attualità e Politica di Lucca | Quotidiano on line

fermi3Cerimonia senza ministro ma non per questo meno partecipata, questa mattina (26 maggio) all'istituto Fermi - Giorgi di San Filippo. E' nato, insomma, con tutti i crismi, il nuovo polo scientifico-tecnologico cittadino, alla presenza delle autorità, dal sindaco Alessandro Tambellini, al presidente della Provincia Stefano Baccelli ai presidenti delle fondazioni bancarie. Mancava solo il ministro dell'istruzione, Stefania Giannini, convocata a Roma per un consiglio dei ministri all'indomani del voto per le europee, che ha penalizzato fortemente la sua lista Scelta Europea.
Nel cortile davanti alla scuola e sul palco, davanti a centinaia di ragazzi e insegnanti dell'istituto si è tenuta la scopertura della nuova intitolazione del polo. Accanto, un'enorme bandiera italiana, a coprire parte dell'edificio e a rendere ancora più solenne l'evento. Aperto, peraltro, proprio dall'esecuzione dell'inno di Mameli e seguita, poi, da una simpatica realizzazione dei ragazzi, una coreografia nelle aule della scuola sulle note di Happy.

Pubblicato in Dalla città

palestraIl Consiglio dei ministri ha approvato venerdì scorso il regolamento che prevede la riorganizzazione dei percorsi delle sezioni a indirizzo sportivo dei licei. L'obiettivo principale del provvedimento è “quello di portare a sistema esperienze didattiche già condotte in molte scuole, avvalendosi dell'autonomia, e di implementare allo stesso tempo il ventaglio dell'offerta formativa, rafforzando il ruolo dello sport nella scuola. Per la prima volta nel nostro ordinamento viene inserito un nuovo indirizzo di studi nell'ambito del liceo scientifico”. Rispetto alle discipline dell'ordinario liceo scientifico sono introdotte due nuove materie: diritto ed economia dello sport e discipline sportive che vanno a sostituire disegno e storia dell'arte e lingua e cultura latina. Inoltre è previsto il potenziamento di scienze motorie e sportive. L'iscrizione è aperta a tutti, anche ai disabili, e non sono previste prove selettive d'ingresso. In effetti, la sezione non è finalizzata solo alla formazione scolastica di giovani che praticano sport a livello agonistico e sono magari impegnati in competizioni di rilievo nazionale o internazionale, ma si rivolge anche agli studenti particolarmente interessati ai valori propri della cultura sportiva. In prima applicazione le Regioni, nell'ambito delle proprie competenze di programmazione dell'offerta formativa, potranno autorizzare un numero di sezioni non superiore a quello delle rispettive province. Le scuole individuate dalle Regioni apriranno le iscrizioni già a partire dal prossimo anno scolastico.

Pubblicato in Dalla città

 

Lucca in Diretta è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Note s.a.s, via di Tiglio 1369/d, 55100 Lucca - p.iva 01264760461