Menu
RSS

Colazioni, aperitivi e tanta fortuna: a Guamo il bar Sottopoggio è una tappa obbligata

sotto5Chi passa da Guamo non può evitare di fermarcisi. Perché il bar pasticceria Sottopoggio è una vera e propria istituzione. Merito, sicuramente, del suo titolare Endro Luchi, quasi 72 anni ma una grande vitalità e savoir faire con amici e clienti. C’è lui alla guida dell’attività che fu fondata alla metà del secolo scorso del padre Alvaro. Con lui, ad ereditare una realtà che a buon diritto si può definire storica per il paese, la figlia di Endro e di Gabriella, Moira. Un’altra delle colonne portanti del bar pasticceria Sottopoggio grazie all’attenzione e alla cura per il cliente ma anche alle prelibatezze che la produzione propria sforna ogni giorno, dalla colazione all’aperitivo, per centinaia di affezionati clienti o per gente che si trova semplicemente a passare da quelle parti.


sottopoggio3Ma la famiglia Luchi, con la propria preparazione e affabilità, che hanno portato nel tempo il locale ad evolversi (da non molto tempo lo spazio è stato trasferito alle spalle dell’edicola – tabaccheria) con maggiori spazi e comodità per i clienti), non è sola. Sono venti i dipendenti che si occupano delle colazioni, della caffetteria, dei pranzi di lavoro, in un ambiente accogliente e allo stesso tempo raffinati. La qualità è l’obiettivo imprescindibile di una famiglia che ha saputo coniugare nel tempo l’amore per la tradizione e il gusto dell’innovazione, lontana da ogni compromesso.
La filosofia, d’altronde, è la stessa di quando, nel 1960, fu inaugurata la pasticceria di produzione propria: uso esclusivo di materie prime naturali, fresche e di prima qualità che, ad oggi, si articola su più linee: alcune nel rispetto delle tradizioni e delle ricette classiche, altre più attente alla ricerca del nuovo, al modificarsi dei gusti e all’evolversi della società e del mercato, conservando però il desiderio di comunicare emozioni e di trasmettere tradizioni e cultura gastronomica. L’amore per questo lavoro porta la cioccolateria – pasticceria Sottopoggio ad essere riconosciuta ed apprezzata per la caratteristica di produrre una pasticceria non pesante, dai gusti e profumi raffinati.
Ma Sottopoggio, e lo sa bene chi lo frequenta, non è solo bar pasticceria. Chi vuole acquistare un quotidiano o una rivista o i prodotti di tabaccheria, infatti, trova lì anche una edicola fra le più fornite del territorio con tutti i servizi collegati per il pagamento di bolli, bollette, servizi di ogni tipo. E, perché no, a Sottopoggio si può tentare la fortuna con le scommesse sportive, il Superenalotto e con il Gratta e vinci.
Proprio di recente (Leggi l’articolo) un fortunato cliente ha conquistato un cinque al Superenalotto che gli ha fruttato 20mila euro. Ma non è la prima volta che la fortuna bacia questo locale a due passi dall’acquedotto del Nottolini, dall’ufficio postale, dalla zona industriale dall’agenzia delle entrate. Come dire la fortuna aiuta (e sostiene) gli audaci. Come Endro Luchi e la sua famiglia.

C

Ultima modifica ilGiovedì, 02 Marzo 2017 11:37

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter