Menu
RSS

Sbloccato il fondo solidarietà bilaterale per l’artigianato, positiva la reazione dei sindacati

cgilA seguito dell'avvio delle procedure informatiche e amministrative a livello nazionale è stata approvata la convenzione che sblocca il fondo di solidarietà per i dipendenti in Cig e in solidarietà di ditte artigiane. Ebret Toscana (ente bilaterale dell’artigianato) è ora nelle condizioni di procedere all’istruttoria delle domande di integrazione salariale arrivate e giacenti e a quelle che arriveranno.

Leggi tutto...

La notte di 'Montecarlo è di strada' fra artisti e vino

MontecarlodistradaQuesta sera (9 luglio) l'incantevole centro storico di Montecarlo si animerà della passione e del talento degli artisti di strada. Una cornice suggestiva per una manifestazione che è ormai divenuta uno degli appuntamenti estivi più attesi, Montecarlo è di strada. Lungo la via principale del borgo, via Roma, sarà allestito il mercatino dell'artigianato e tra un banco e l'altro si susseguiranno esibizioni artistiche fantasiose e poliedriche: dalla recitazione al cantautorato, dalla chitarra fingerstyle alla poesia 'ubriaca', arrivando fino al Mississippi con un po' di musica blues e country.

Leggi tutto...

L'artigianato in crisi chiede il sostegno del Comune

confartigianatoassDal 2013 al 2016 la provincia di Lucca ha perso ben 933 imprese artigiane passando da 12.597 a 11.664. Imputata principale rimane la pressione fiscale, nettamente superiore a quella europea. E' questo il quadro dipinto dalla presidente Michela Fucile all'assemblea annuale di Confartigianato imprese che si è svolta nei giorni scorso alla sede di viale Castracani e alla quale ha partecipato anche il direttore Roberto Favilla. La fotografia per certi versi è impietosa. "Anche quest'anno la Cgia di Mestre lo certifica sottolineando come ogni italiano paghi 946 euro di tasse in più l'anno rispetto alla media Ue - prosegue Fucile -. Siamo riusciti a far inserire nella legge di bilancio tre punti importanti nell'ottica di una riduzione della pressione fiscale. Ci riferiamo all'introduzione dell'IRI al 24% anche per le piccole imprese per i redditi non prelevati dal titolare o dai soci (che di conseguenza sfuggono alla tassazione progressiva favorendo in tal modo il reinvestimento degli utili in azienda), stesso livello a cui viene posta l'Ire per il 2017. Importante il passaggio al regime di cassa per le ditte in contabilità semplificata grazie al quale si evita il pagamento di imposte su redditi non effettivamente monetizzati".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter