Menu
RSS

Allarme truffe con i falsi addetti Gesam Gas&Luce

  • Pubblicato in Cronaca

contatore gasE' ancora allarme truffe con i falsi addetti della Gesam in città. E' la stessa azienda del gas e della luce a mettere in guardia le potenziali vittime dopo della segnalazione di una serie di episodi di vendita porta a porta ritenuta scorretta.
“Negli ultimi giorni - dice la società - molti nostri clienti si sono lamentati di aver ricevuto chiamate e visite da parte di agenti di vendita che, spacciandosi per venditori Gesam Gas & Luce, chiedono dati inerenti le forniture gas ed energia elettrica, fornendo contemporaneamente informazioni fuorvianti e false sulla nostra società. I nostri dipendenti, il nostro call center e il nostro sportello sono a Lucca, non hanno dato mandato ad alcuna agenzia plurimandataria di Prato o di altre città e non stiamo per fallire, tutte affermazioni che questi “agenti” sostengono e ripetono durante il colloquio con le persone che contattano. La verità è esattamente opposta: Gesam Gas & Luce è una società in forte crescita, in piena salute e che grazie alla sua struttura interna è in grado di accedere ai mercati energetici competitivi e di offrire vere opportunità di risparmio ai propri clienti".

Leggi tutto...

Aeroporto Capannori, ceduta maggioranza e azzerati debiti

aeroporto di capannori 1 001Il Comune di Capannori cede alla Sigma Ingegneria Srl il 51 per cento delle quote della società Aeroporto Spa e accantona in bilancio una somma (circa 290mila euro) per partecipare alla procedura di concordato e risolvere definitivamente la questione del debito storico della società, qualora venga concessa l’omologa. Allo stesso tempo, il Comune di Capannori e la Sigma Ingegneria Srl hanno prodotto, nell’ottica di valorizzare il proprio patrimonio, la concessione ventennale ottenuta da Enac e per rilanciare un’attività che può avere importanti ricadute sul territorio, un piano di rilancio dell’infrastruttura su nuove basi e con nuove prospettive.

Leggi tutto...

Entertainment: ecco quanto spendono gli italiani on line

alpcCome e quanto spendono gli italiani on line? A rispondere sono i dati offerti dagli osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano che descrivono un mondo in radicale fase di mutazione, lo spostamento della spesa per la fruizione dei contenuti video sta vivendo una vera e propria rivoluzione.
Ma vediamo nel dettaglio la situazione: la spesa degli italiani per contenuti video online in abbonamento (Svod) vale 88 milioni di euro nel 2016, in crescita del 69 per cento rispetto al 2015. Valori ancora marginali, rispetto alla capacità di monetizzazione della pay tv che vale 4,9 miliardi di euro (canone compreso) e cresce del 9 per cento. Ma se guardiamo solo ai dati percentuali, ovvero +69 per cento per l’on line e +9 per cento per le pay tv ci si accorge in fretta che il mercato sta nettamente mutando.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter