Menu
RSS

Pirogassificatore a Kme, la Regione mette paletti

kmefornaciIl Consiglio regionale approva a larga maggioranza (con il solo voto di astensione di Sì-Toscana a sinistra) una mozione in merito al piano di rilancio dello stabilimento di Fornaci di Barga, annunciato da Kme Italy e comprendente il progetto di auto-produzione di energia elettrica. La mozione impegna la giunta regionale ad attivarsi – “una volta presentato il piano di rilancio annunciato dalla Kme Spa”, che dovrebbe comprendere “eventualmente la realizzazione di un impianto di autoproduzione di energia elettrica” – per avviare “le necessarie verifiche ambientali e sanitarie, ai fini di una corretta valutazione circa l’inserimento di nuovi impianti di produzione elettrica sul territorio”. La valutazione dovrà tenere conto “della loro compatibilità, della conformazione geografica del territorio, della tutela della qualità dell’aria e della salute della popolazione, elemento principale di valutazione primario a qualsiasi scelta, che deve comunque essere tesa a garantire un miglioramento complessivo della qualità ambientale del territorio”.

Leggi tutto...

Via ai lavori in piazza Vittorio Emanuele a Gallicano

gallicanooRiprendono i lavori in piazza Vittorio Emanuele II a Gallicano. Il cantiere, secondo quanto annunciato dal sindaco David Saisi, ripartirà infatti domani (19 aprile) e vedrà la chiusura al traffico dalle 7,30 alle 18 per la pulizia del cantiere e asfaltatura nera grezza che farà da base ai lavori successivi che riprenderanno il 2 maggio. Un progetto molto atteso quanto 'contestato' in paese che ora vede la sua nuova fase di realizzazione. Un intervento che rientra in un piano complessivo, del quale fanno parte anche i lavori in via Cavour e piazzale Caponnetto. Intanto, però, si parte dalla piazza, con l'obiettivo di farla tornare "il punto centrale della socializzazione" e per ridare slancio al commercio, in particolare alle piccole attività, come ha spiegato il sindaco. 

Leggi tutto...

Lucca, arrivano fondi per messa in sicurezza delle frane

Manutenzione fiumi 683x324Sono in arrivo interventi per oltre 37 milioni di euro per la mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico e la difesa della costa in tutta la Toscana. Prende il via il terzo atto integrativo dell'Accordo di programma del 3 novembre 2010, sottoscritto dalla Regione con il Ministero dell'ambiente a dicembre dello scorso anno, che indica il presidente Enrico Rossi quale commissario di Governo responsabile dell'attuazione degli interventi. In linea con una delle priorità della politica regionale che punta alla difesa del suolo e salvaguardia dall'erosione costiera, l'atto individua interventi per un totale di 37 milioni e 225mila euro di cui 27 milioni e 548mila euro di risorse messe a disposizione dalla Regione Toscana.

Leggi tutto...

Cave di marmo, ok alla nuova legge

cavemarmoVia libera dal Consiglio regionale alla proposta di modifica della legge sulle cave, la 35 del 2015. Il provvedimento consente di adeguare la normativa regionale in materia a seguito della sentenza della Corte Costituzionale 228 del 20 settembre 2016, che aveva dichiarato l'illegittimità costituzionale del comma 2 dell'articolo 32 della legge toscana per la parte in cui qualifica la natura giuridica dei beni estimati. Le modifiche approvate nella seduta consiliare odierna si concentrano sulla ridefinizione dei termini temporali necessari per alcuni adempimenti, condizionati dalla definizione complessiva di un nuovo apparato normativo alla luce del recepimento della sentenza.

Leggi tutto...

Scuole e piscine, finanziati i progetti di Bagni di Lucca

ScestaAnche Bagni di Lucca con i suoi progetti è stata ammessa ai finanziamenti del Mef per la somma complessiva di quasi 4,5 milioni di euro.
I progetti finanziati riguardano la rilocalizzazione e messa in sicurezza del plesso scolastico a Scesta per un importo complessivo 1.652.000 eiuro, l'adeguamento sismico dell'edificio scolastico Matteo Trenta del capoluogo per un importo di euro 1.730.000 euro; la riqualificazione e il completamento dello stabilimento termale Demidoff per un importo di euro 121.887,37 euro, la ristrutturazione e messa in sicurezza dell’impianto natatorio di Villa Ada per 812mila euro e a manutenzione straordinaria e messa in sicurezza degli impianti di illuminazione pubblica con sostituzione dei pali pericolanti per un importo di 50mila euro.

Leggi tutto...

Infrastrutture e sicurezza, 35 milioni per la Lucchesia

Stazione CastelnuovoCon la legge di bilancio 2018 in arrivo importanti finanziamenti per opere pubbliche di messa in sicurezza di edifici e territorio: i progetti presentati entro lo scorso 20 febbraio e ammessi a contributo ministeriale, in provincia di Lucca, sono ben 38, per un totale di oltre 35 milioni di euro - e quasi tutti in Valle del Serchio, con l'unica eccezione di Pietrasanta. Il bando era rivolto ai Comuni che, per numero di abitanti e dimensioni, non avevano potuto partecipare al precedente bando periferie.

Leggi tutto...

Pirogassificatore, Fattori (Sì): "Regione ci ripensi"

fattori"La pirogassificazione è un nome moderno che nasconde una modalità vecchia e sbagliata per smaltire i rifiuti. Si vuol continuare a distruggere materia e a inquinare invece di progettare nuove strategie industriali che prevedano il riciclo degli scarti di pulper e che concilino sviluppo economico e difesa della salute e dell'ambiente, generando allo stesso tempo occupazione". Inizia con queste parole un nota del consigliere regionale di Sì Toscana a sinistra Tommaso Fattori che interviene con una interrogazione sulla questione del pirogassificatore che la Kme vorrebbe costruire a Fornaci di Barga chiedendo alla Regione un ripensamento. Nel testo dell’interrogazione si pongono precise domande alla giunta, con l’intento di cambiare rotta. Il punto fondamentale, dice Fattori, è "il definitivo superamento di antiquate modalità di smaltimento dei rifiuti, quali la combustione e la gassificazione. Le stesse linee guida sull’economia circolare stabiliscono che, data la crescente scarsità di materie prime, ogni processo di recupero di materia è da preferire al recupero di energia".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter