Menu
RSS

Cessione Lucchese, ore decisive. Il nodo sono i debiti

  • Pubblicato in Sport

IMG 8696Una data che sembrava ormai scolpita nella pietra, ma che adesso traballa paurosamente: il closing per la cessione della Lucchese a Lorenzo Grassini - il 26 aprile a Siena, nello studio del notaio Mandarini, alle 17 - potrebbe clamorosamente saltare. Dopo la proroga di dieci giorni unilateralmente concessa da Arnaldo Moriconi, l’attuale detentore delle quote di maggioranza del club, ecco infatti affiorare ulteriori ostacoli disseminati lungo la via. Scogli cicatrizzati nella nuova bozza del contratto spedita dai legali di Moriconi a quelli di Grassini. Il patron di Città Digitali - la sostanza delle nuove direttive - fa sapere che si rifiuta categoricamente di accollarsi eventuali sopravvenienze passive, dopo la firma del contratto.

Leggi tutto...

Grassini e Lucchesi allo stadio: “Closing il 26”

  • Pubblicato in Sport

GRASSINI E LUCCHESI"Confermo che il closing per l’acquisto della società è stato fissato per il 26 aprile, alle 17, nello studio del notaio Mandarini, a Siena”: a dirlo è Lorenzo Grassini, ormai prossimo patron della Lucchese, durate l’intervallo della gara di oggi al Porta Elisa, contro l’Olbia. Grassini, accompagnato in tribuna stampa da Fabrizio Lucchesi fin dall’inizio, esprime ottimismo e soddisfazione: “Non mi aspettavo questa tifoseria, sono molto calorosi, non smettono mai di incitare la squadra. Questa è una cosa buona, significa che c’è tanta passione. I play off? Sarebbe una partenza alla grande per noi, ma facciamo gli scongiuri. Le ultime limature contrattuali? Poche ore e ci siamo, se ne stanno occupando gli avvocati, che stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli. Confermo che la data fissata è quella del 26 aprile, alle 17, nello studio del notaio Mandarini di Siena".

Leggi tutto...

Cessione Lucchese, ultimatum al 23 aprile

  • Pubblicato in Sport

IMG 8696Il rinvio di dieci giorni nella trattativa per cedere la Lucchese? Non deve essere necessariamente letto in chiave pessimistica. A dirlo sono due componenti importanti del club, come l’amministratore unico Carlo Bini ed il socio Gianluca Campani.
La cortina di negatività che aleggia intorno al club rossonero, in sostanza, potrebbe e dovrebbe ancora squarciarsi, da qui al già fatidico 23 aprile, data che segna l’immaginifico “gong” giungendo esattamente a dieci giorni di distanza da quel 13 aprile che era stato inizialmente indicato dalle parti per chiudere la partita.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter