Menu
RSS

Economia, Cei: "No ai calcoli di bottega, si pensi al bene dell'intera comunità"

lidocei2Un occhio attento all'interesse dell'intera comunità, dimenticando i 'calcoli di bottega' e di opportunità politica. E' quello che chiede Lido Cei, ad di Idea Service,a chi sarà chiamato alla guida el paese dopo le elezioni del 4 marzo.
"Ascoltando i contenuti della perenne campagna elettorale quotidianamente trasmessa- dice - notiamo una profonda differenza con analisi più approfondite e più puntuali che vanno nel merito dei numeri che (fortunatamente) non possono essere discussi. L'attività legislativa del prossimo governo potrà ripartire dai risultati conseguiti negli anni precedenti grazie anche alle misure promosse dai governi precedenti. Le politiche economiche adottate negli ultimi anni hanno accompagnato il paese nello sforzo collettivo di superare la lunga e drammatica crisi economico-finanziaria che tra il 2007 e il 2013 ha causato una perdita di Pil pari a circa 9 punti percentuali, lasciando profonde ferite nel tessuto sociale in termini di reddito imponibile, disoccupazione, diseguaglianze e sfiducia".

Leggi tutto...

Pochi seminaristi, trasloco da Monte S. Quirico

arcivescovocastellaniUna missione che deve essere 'accompagnamento paziente' dei fedeli in un'epoca difficile per i rapporti e anche per la fede. E' questo il messaggio lanciato dal vescovo Italo Castellani nella messa crismale che si è svolta oggi pomeriggio (28 marzo) alle 17,30 nella Cattedrale di S. Martino. Un lungo accorato richiamo allo spirito presbiteriale quello contenuto nell'omelia dell'arcivescovo che di seguito riportiamo integralmente. Ma durante la celebrazione di oggi monsignor Castellani ha parlato anche delle crisi della vocazioni e del calo dei seminaristi. Una situazione che ha determinato la decisione di trasferire temporaneamente i seminaristi dall'edificio di Monte S. Quirico "bisognoso di manutenzione", ad una sede più "adeguata" che al momento è stata individuata nella canonica di S. Martino in Vignale.

Leggi tutto...

Cei: "Nuovo governo sostenga la crescita industriale"

lidocei2Il paese di fronte alla quarta rivoluzione industriale, quella dell'industria 4.0. A parlarne è Lido Cei, ad di Idea Service Srl, l'azienda che si occupa di finanziamenti alle imprese.
"Nella seconda meta del Settecento - dice - nacque la prima rivoluzione industriale con l'avvento della macchina a vapore, la seconda rivoluzione industriale viene fatta decorrere dal 1870 caratterizzata dall'utilizzo dell'energia elettrica, del petrolio e di prodotti chimici che certamente rivoluzionò il modo di fare impresa. La terza non è mai stata mappata ufficialmente ma è legabile all'avvento dell'elettronica. Siamo ora a affrontare la quarta rivoluzione industriale sotto il nome di piano nazionale industria 4.0 ora definita Industria 4.0, che inizia ufficialmente nel 2017 e che vede protagonista l'automazione e la digitalizzazione delle imprese ossia, in una sola parola, la tecnologizzazione dell'industria".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter