Menu
RSS

Bulli contro il prof, il Carrara prende provvedimenti

  • Pubblicato in Cronaca

Carrara 2 1Qualcuno rischierà di perdere l'anno, altri saranno comunque sospesi. La classe del biennio dell'Itc Carrara è nel mirino del consiglio d'istituto. Che domani (20 aprile) dovrà decidere i provvedimenti da adottare dopo le minacce e gli insulti al prof di storia e italiano ripresi in 4 video e poi postati sui social network. Il clamore del caso e l'inchiesta che ne è seguita con 4 quindicenni iscritti nel registro degli indagati continuano a creare un clima di sconforto e tensione all'interno della scuola (Leggi). Domani il preside Cesare Lazzari sarà impegnato con i colleghi a decidere quali punizioni adottare. Mentre il fascicolo d'inchiesta (perché ovviamente c'è anche il filone penale) è sul tavolo del pm alla procura dei minori di Firenze.

Leggi tutto...

Il fallimento diventa una scuola: a Lucca la fondatrice

francesca corrado“Sbaglia presto. Sbaglia spesso. Come errori e fallimenti sono necessari per apprendere e migliorare”. Giovedì (19 aprile) alle 18 al ristorante e cocktail bar Guzman in via Mordini a Lucca, Francesca Corrado, presidente del Comitato per l'imprenditorialità giovanile della Provincia di Modena e fondatrice della Scuola di fallimento, sarà l’ospite del terzo appuntamento con gli Aperitivi delle idee, iniziativa nata dalla collaborazione tra scuola Imt Alti Studi Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca, Fondazione Campus e amministrazioni comunali di Lucca e Capannori e pensati per stimolare il dibattito intorno a temi centrali del nostro tempo. A moderare l’incontro sarà la psicologa Liria Valenti, insieme a Ennio Bilancini, professore ordinario di economia alla Scuola Imt Alti Studi.

 

Leggi tutto...

Forte, Corallo: "Sulla scuola non accettiamo lezioni da opposizione"

foto anna corallo"Francamente trovo del tutto paradossale che il consigliere Nardini provi a dare suggerimenti all'attuale Amministrazione riguardo all'eccessivo peso del settore scuola rispetto agli altri. La precedente ha sempre puntato sulla scuola a discapito, ad esempio, delle manutenzioni, del decoro e degli investimenti pubblici. E rispetto alle risorse disponibili vi è sempre stato un evidente sbilanciamento tra scuola ed altri settori che stiamo cercando progressivamente di riequilibrare". Inizia con queste parole la replica dell'assessore alla pubblica istruzione del comune di Forte dei Marmi Anna Corallo alle richieste di lumi del consigliere di opposizione ed ex assessore Rachele Rinaldi che chiedeva lumi in merito ai costi aumentati per il servizio scolastico.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter