Menu
RSS

Comitati sanità: “Stanno smantellando Campo di Marte”

Campo di MartePaladini al Campo di Marte, c'è chi dice no. Fra gli altri anche i comitati sanità di Lucca, che contestano quanto successo martedì scorso in consiglio comunale: "Triste spettacolo quello di martedì sera - dicono - Quella che dovrebbe essere un amministrazione per tutti i cittadini, a salvaguardia dei suoi diritti non perde ancora una volta l'occasione per distruggere un principio fondamentale come il diritto alla salute e così ratifica la delibera per il trasferimento "provvisorio" della scuola Paladini - Civitali a Campo di Marte - oltretutto collocando i ragazzi in container come se la città non offrisse altri spazi. La scelta si è rivelata un cavallo di Troia, e dietro i bei discorsi e le reprimende dei cattivi che non capiscono nulla si è consumata l'ennesima farsa".

Leggi tutto...

Un residente: "Nuova regolamentazione per il traffico in via della Zecca"

viadellazeccaTraffico caso in via della Zecca. Un lettore segnala le difficoltà per residenti e pedoni per il grande passaggio di auto nella stretta via del centro: "In questi giorni in cui si parla dei problemi della zona est di lucca e si chiede alle istituzioni di prendere provvedimenti dopo anni di incuria e abbandono che inspiegabilmente hanno portato questa zona ad esssere trattata come una zona di serie B e lasciata a se stessa, senza pensare all'immagine della città che certamente non ne giova. Non dimentichiamoci - scrive il lettore - di via della Zecca penalizzata dal traffico insostenibile; in questa via, dove i portoni si aprono sulla strada le macchine sfrecciano senza controllo a velocità sostenuta, le grosse circolari e i camion stanno rovinando il fondo stradale e le vecchie pietre, senza considerare il pericolo costante per biciclette e pedoni. È necessario trovare urgentemente una soluzione alternativa, regolamentare il traffico e fare controlli sulla velocità".

Leggi tutto...

Città delle donne: "Tifose aggredite, non si giudichino le vittime"

polizialocali"Noi, donne (ma anche uomini) abbiamo il diritto di essere lì,  di essere altrove,  di giorno e di notte, libere e liberi di muoverci nelle nostre città,  nella nostra città, senza correre il rischio di venire assalite e assaliti da chicchessia, men che meno da esaltati, che dietro l'alibi di una partita di calcio nascondono ideologie che non dovevano essere lì né altrove, mai più". A dirlo è la Città delle donne, che interviene sull'aggressione alle tre tifose aretine dopo la partita al Porta Elisa di domenica scorsa. E invita a non "sminuire" la gravità del fatto, con la considerazione che secondo la polizia la loro auto era finita in una zona dove non si sarebbe dovuta trovare.

Leggi tutto...

Totocandidato a Capannori, centrodestra frena: "Bartolomei? Solo voci"

maniglialegaA Capannori è partito il toto candidato del centrodestra che nel 2019 andrà a sfidare l'attuale sindaco Luca Menesini, ma i partiti frenano sul nome di Salvadore Bartolomei che stando alle voci di corridoio sarebbe il favorito. "In merito alle recenti notizie che circolano su media e social, sulla ipotetica candidatura di Tizio piuttosto che di Caio a sindaco di Capannori, reagiamo con stupore e un po' di sano umorismo, perché ad oggi non abbiamo portato avanti la trattativa o la sintesi su un nome". Lo affermano in una nota congiunta i responsabili comunali capannoresi dei partiti del centrodestra.

Leggi tutto...

Forza Nuova: “Sinistra ci criminalizza, ma noi restiamo saldi”

c60bd45d e76c 4e45 96f8 ea1cd72e9498Forza Nuova non ci sta ad essere associata alle ultime aggressioni che si sono verificate in città e nei pressi dello stadio e respinge gli attacchi arrivati dal centrosinistra. “La piatta, triste e attapirata sinistra lucchese ritenta di criminalizzare le realtà non conformi al pensiero unico dopo aver dichiarato che il 15 settembre sarebbe accorsa con l'esercito della salvezza in città per fermare l'onda nera" dichiara Giovanni Damiani, segretario provinciale del movimento guidato da Roberto Fiore.

Leggi tutto...

Sinistra con: "Aggressioni di matrice neofascista, la sicurezza è un diritto"

sctSinistra Con non ha dubbi sulla matrice delle aggressioni che si sono verificate in via dei Borghi e fuori dallo stadio Porta Elisa. "Due gravi episodi di violenza squadrista - si legge - Nella notte di sabato 15 settembre, poche ore dopo l’inaugurazione di una quarta sede di un notorio movimento neofascista - si legge nella nota - un ragazzo di 25 anni viene aggredito, senza apparente motivo e secondo la solita prassi fascista e vigliacca: il branco contro uno solo. Domenica 16 marzo, dopo la partita Lucchese-Arezzo, secondo la stessa identica dinamica, un altro numeroso gruppo si scaglia con colpi di mazze e catene contro l’auto di tre donne aretine (delle quali una piuttosto anziana) che si stavano avviando a far ritorno a casa. Sinistra Con esprime solidarietà e vicinanza alle vittime di queste aggressioni e condanna con fermezza le violenze squadriste".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter