Menu
RSS

Rifiuti, Sovranità: "Sbagliato andare in soccorso di Liguria e Calabria"

Con le delibere 816 e 817 del 4 agosto, la giunta regionale ha sottoscritto gli accordi per il trasferimento di rifiuti indifferenziati dalla Liguria agli impianti della provincia di Massa-Carrara, per un volume di 25mila tonnellate annue, e dalla Calabria di rifiuti di varia natura – rifiuti urbani tal quali e scarti di lavorazione – per un volume fino a 800 tonnellate al giorno e fino al 30 settembre prossimo, quindi intorno a 40mila tonnellate complessive, da conferire negli impianti delle province di Grosseto, Arezzo, Siena, Livorno e Pisa. "Un virtuoso esempio di solidarietà interregionale, in cui una regione virtuosa viene in soccorso di regioni più arretrate? – chiede in una nota Sovranità Toscana - Non si direbbe, considerando che nonostante la netta diminuzione della produzione di rifiuti sia urbani sia speciali, superiore al 20% rispetto al periodo pre-crisi (e assai di più in termini pro-capite), la Toscana con meno del 50% è lontanissima dagli obiettivi di raccolta differenziata (65% al 2012), tutti gli impianti di stoccaggio (discariche), trattamento e incenerimento sono ampiamente sovradimensionati – segno di una pessima programmazione e di dissipazione delle risorse pubbliche, nonché – come aggiungere la beffa al danno – è stato recentemente approvato in via definitiva il "termovalorizzatore" di Case Passerini, nella piana tra Firenze e Prato, che francamente nessuno sa più a cosa possa servire se non ad attentare alla salute dei residenti".

Leggi tutto...

Rifiuti, la Regione Toscana va in soccorso di Liguria e Calabria

Rifiuti, la Regione Toscana viene in soccorso a Calabria e Liguria, regioni attualmente in sofferenza. Lo ha stabilito nei giorni scorsi la giunta regionale, facendo seguito a specifiche richieste di aiuto da parte di tali Regioni. Una prassi già adottata in passato, secondo quanto previsto dalla normativa nazionale e regionale, attraverso la stipula di accordi per il conferimento di rifiuti urbani in caso di situazioni di crisi di altre regioni. Ciò è già avvenuto sia per la Campania che per la Liguria.

Leggi tutto...

Intesa tra Liguria e Toscana per lo spegnimento degli incendi boschivi

Antincendi boschivi 683x324Prende il via domenica 10 agosto l'intesa operativa tra le Regioni Liguria e Toscana per lo spegnimento degli incendi boschivi nell'ambito dei territori provinciali di Massa Carrara e La Spezia. Già nel 2013 Toscana e Liguria hanno stipulato un accordo operativo per lo spegnimento degli incendi di confine, un ulteriore passo in avanti viene compiuto adesso con l'impiego condiviso delle squadre antincendi boschivi liguri e toscane sull'intero territorio delle due province, così come previsto dal Piano operativo antincendi boschivi 2014-2016. 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter