Menu
RSS

LeU, via a campagna. E vuole contare anche nei Comuni

leuluccaLiberi e Uguali Lucca costituisce il comitato territoriale e dà ufficialmente il via alla campagna elettorale in vista dell’appuntamento elettorale del prossimo 4 marzo. Ma non solo, annuncia un contributo importante, in termine di idee e di proposte, anche sul territorio e nelle amministrazioni comunali che attualmente sostiene.
L’occasione per parlare di programmi è prospettive è la presentazione del comitato territoriale di Liberi e Uguali di Lucca. Al tavolo ci sono alcuni dei suoi componenti: Cecilia Carmassi, Luca Baccelli, Vito D’Anza, Lorenzo Monticelli, Pierluigi Cristofani e Sara Panattoni. Completano il comitato territoriale Alberto Pellicci e, come invitati permanenti, la sindacalista Mariarosaria Costabile e Daniela Marini. In platea esponenti vecchi e nuovi della sinistra lucchese: l’assessore capannorese Francesco Cecchetti, il consigliere comunale di Sinitra per Tambellini, Daniele Bianucci, l’ex assessore lucchese Enrico Cecchetti e la presidente della commissione pari opportunità Daniela Grossi, fra gli altri.

Leggi tutto...

LeU a Tambellini: “Il nostro progetto è già per l'unità”

bersani111L'appello all'unità del centrosinistra del sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini, è destinato a cadere nel vuoto. O almeno non nel senso in cui lo ha inteso il primo cittadino, ovvero attraverso un'alleanza fra la sinistra e il Pd in vista delle prossime elezioni politiche. A respingerlo al mittente, con le stesse motivazioni politiche che hanno poi condotto alla scissione del Pd sono i delegati lucchesi all'assemblea nazionale di 'Liberi e uguali', Luca Baccelli, Cecilia Carmassi, Pierluigi Cristofani, Vito D’Anza, Sara Panattoni.
"Ci siamo impegnati con convinzione - spiegano - per la rielezione di Alessandro Tambellini perché siamo convinti che sia il sindaco migliore per la nostra città. Continuiamo a sostenerlo e con noi lo hanno fatto molte elettrici e molti elettori di sinistra con lealtà e coerenza. Condividiamo le ragioni dell’incontro fra la tradizione della sinistra e il cattolicesimo progressista. Ci sentiamo impegnati per contrastare il disagio sociale, per riqualificare le periferie, per rendere la nostra città ancora più bella e vivibile, perché nessuno rimanga indietro. A livello nazionale questo significa la riduzione del precariato, il rilancio della scuola e della ricerca, il rafforzamento della democrazia costituzionale, politiche sociali e sanitarie realmente in grado di garantire qualità della vita alle persone, lavorare per l’integrazione e la coesione anziché mettere gli uni contro gli altri".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter