Menu
RSS

Italia-Francia Marittimo: avviso da 42 milioni di euro

interregioA partire dallo scorso 18 aprile, soggetti pubblici e privati possono presentare domanda per attingere a 42 milioni di euro provenienti dalle risorse europee del terzo avviso del programma Italia-Francia Marittimo 2014-2020. Dei fondi disponibili, 12 milioni sono riservati a progetti contro i rischi derivanti da incendi, altri 12 milioni sono stati stanziati per interventi per migliorare la sicurezza della navigazione, dei lavoratori e per la creazione di un osservatorio congiunto che monitori il traffico merci nell'area transfrontaliera, infime 8 milioni sono stati destinati a idee per la gestione integrata del patrimonio naturalistico e culturale, mentre gli ultimi 10 milioni sono stati riservati alla creazione di una rete transfrontaliera di servizi per l'impiego e per la mobilità degli studenti. Risorse e obiettivi del programma sono stati presentati oggi (20 aprile) al palazzo Ducale di Lucca. Iniziative analoghe saranno organizzate nelle prossime settimane anche nelle altre quattro regioni (Liguria, Sardegna, Corsica, Paca) coinvolte nel progetto. L'iniziativa di Lucca, alla quale ha partecipato il consigliere del presidente Enrico Rossi per le questioni di lavoro, Gianfranco Simoncini, è servita anzitutto per fare il punto sullo stato di avanzamento del programma, che nel periodo 2014-2020 ha avuto una dotazione finanziaria complessiva di 199 milioni di euro per tutte e cinque le regioni coinvolte. Simoncini ha sottolineato lo stato di attuazione avanzato che caratterizza il Programma e il ruolo positivo che esso ha svolto nell'economia toscana della costa. Ad oggi, infatti, sono stati ammessi a finanziamento in tutto 70 progetti (di cui 62 coinvolgono partner toscani) che hanno attivato 115 milioni di euro (di cui oltre 31 milioni in Toscana). I beneficiari sono stati complessivamente 546, di cui 128 toscani.

Leggi tutto...

Toscana, 7 milioni di euro per prevenzione sismica nel 2018

Fratoni 01Sette milioni e 250mila euro da programmare nel 2018 per interventi utili a difenderci dai terremoti. Tanto vale il documento operativo di prevenzione sismica (Dops), appena approvato dalla giunta regionale, che ha l'obiettivo di pianificare per quest'anno le risorse statali disponibili che consentiranno di intervenire e mettere più in sicurezza gli edifici dal rischio sismico. Nella provincia di Lucca, in particolare, gli interventi saranno ben 25, per un totale di circa 422mila euro. Come verranno ripartite le risorse, più nel dettaglio? Ecco 3 milioni e 211mila euro da destinare agli interventi su edifici pubblici stategici: saranno assegnate risorse per la palestra comunale della scuola primaria Mazzini di Barberino di Mugello (Fi) (172mila e 550 euro); per l'istituto comprensivo Sandro Pertini di Vernio (Po) (1 milione e 478mila euro); per la scuola elementare "Tortelli" di Capolona (Ar) (574mila euro); per gli uffici comunali di via Toscanini nel comune di Montemurlo (Po) (985mila e 800 euro). Poi ci sono 3 milioni e 284mila euro destinati a interventi di prevenzione sismica per edifici privati, saranno assegnati 1 milione 423mila euro per 51 interventi sulla provincia di Arezzo; 404mila e 300euro per 13 interventi sulla provincia di Firenze; 422mila 650 euro per 25 interventi sulla provincia di Lucca; 940mila e 350 euro per 44 interventi sulla provincia di Massa Carrara; 27mila euro per 2 interventi sulla provincia di Prato, 17mila e 900 euro per 2 interventi sulla provincia di Siena e 49mila e 300 euro per 4 interventi sulla provincia di Pistoia.

Leggi tutto...

Azienda metalmeccanica cerca progettista elettronico

  • Pubblicato in Lavoro

progettistaelettronicoRicerchiamo per importante industria metalmeccanica progettista elettronico. Si richiede laurea in ingegneria elettrica o elettronica o diploma tecnico, esperienza in ufficio di progettazione elettrica e buone conoscenze del plc e in ambito robotica. Si richiede inoltre buona conoscenza della lingua inglese e disponibilità a effettuare brevi trasferte dai principali clienti. Sede di lavoro: provincia di Lucca. Inviare curriculum vitae al fax 0583.295674 o all’e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter