Menu
RSS

Mariani (Pd): "Bene stabilizzazione forestali precari"

forestali“Con la firma del contratto a tempo indeterminato da parte degli operai forestali precari, si rafforza un presidio indispensabile alla cura dei territori di pregio ambientale e culturale, anche a beneficio dei parchi e delle aree protette della nostra provincia”. Lo dice l’onorevole Raffaella Mariani (Pd) a proposito della stabilizzazione dei 97 lavoratori delle ex aziende forestali demaniali, impiegati nelle 130 riserve naturali dello Stato, siglata il 10 gennaio a Roma alla presenza del comandante generale dell’arma dei carabinieri Tullio Del Sette e del generale Ricciardi.

Leggi tutto...

Ancora fiamme sul Prana: bruciati 100 ettari

  • Pubblicato in Cronaca

elicottero antincendi RT 11971E' ripreso l'incendio sul monte Prana, nel territorio del comune di Camaiore, scoppiato il 14 agosto scorso e sul quale si è lavorato anche per tutta la giornata di Ferragosto. Per spegnere le fiamme hanno lavorato due elicotteri (EliMassa ed EliLucca) e nove squadre a terra per un totale di 35 persone (volontariato e operai forestali delle Unioni dei Comuni della Versilia e della Garfagnana). La situazione più difficile si è registrata a Torcigliano, nel territorio di Camaiore, sul monte Prana, dove il fuoco ha già distrutto oltre centocinquanta ettari di bosco. Elicotteri della Regione sono stati impegnati nell'operazione di spegnimento delle fiamme, che in questo caso non è semplice perché è praticamente assente, in quanto impossibile a causa della impervietà del terreno, il supporto da terra.

Leggi tutto...

Incendi, Uila Toscana alza la voce: "Troppo pochi gli operai forestali"

incendi"Di fronte alla furia del fuoco che si porta via pezzi interi dei boschi della Toscana, non possiamo che esprimere sconcerto e dolore. E non possiamo non ricordare l’impegno e la dedizione con cui gli operai forestali, insieme a tutti gli altri soggetti coinvolti nell’opera di spegnimento, si stanno adoperando in prima linea contro gli incendi". Così la segreteria regionale della Uila Toscana: "Tuttavia va ricordato che gli operai forestali (dipendenti dell’Unione dei Comuni) - dice il sindacato - attivi in Toscana sono 470. E già oggi siamo ben al di sotto della soglia del fabbisogno minimo. Non solo: la soglia sarà destinata ad assottgliarsi ulteriormente visto che nel giro dei due anni circa 70 lavoratori andranno in pensione. Di questi 470 operai forestali, poi, una gran parte, considerata l’età avanzata e il lavoro usurante che devono affrontare quotidianamente, sono inabili al servizio anti incendio. Come Uila Toscana siamo molto preoccupati perché senza un turn over che reintegri la forza lavoro il territorio rischia di essere esposto a fenomeni come incendi e alluvioni. Serve al più presto un piano di assunzioni di operai forestali che svolgano non solo il lavoro di manutenzione ordinario, ma che sia impiegabile anche nei casi di emergenza stringente come in queste settimane. Non possiamo consegnare fette importanti del territorio toscano all’incuria e all’abbandono, ma ad oggi manca il personale per mettere in campo azioni concrete di contrasto. Così come non possiamo ricordarci degli operai forestali nelle emergenze. Chiediamo quindi alla politica e alle istituzioni di attivarsi fin da subito per restituire un numero adeguato di lavoratori così d mettere in sicurezza e preservare il territorio toscano".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter