Menu
RSS

Rolling Stones, Menesini: “Bindocci 'gufa', noi vogliamo il Summer”

menesiniDopo l'ex sindaco Fazzi anche il sindaco di Capannori e presidente della Provincia Luca Menesini stigmatizza l'intervento del consigliere del Movimento Cinque Stelle, Massimiliano Bindocci sul concerto dei Rolling Stones e sui timori per la sicurezza: "L'ex candidato sindaco del Movimento 5 Stelle a Lucca - scrive Menesini sulla sua bacheca Facebook - vorrebbe quasi far saltare il concerto dei Rolling Stones sulle Mura di Lucca perché ci "gufa" che qualcosa vada storto dal punto di vista della sicurezza dopo i fatti di Barcellona. Io, invece, ho voglia di dire a Mimmo D'Alessandro di organizzare anche a Capannori un bel concerto dei suoi. Ecco cosa voglio dire quando dico che "non siamo tutti uguali"".

Leggi tutto...

Summer, Fazzi: “Bindocci travalica compiti Consiglio”

pietrofazziDura critica dall'ex sindaco e consigliere provinciale e comunale Pietro Fazzi all'interrogazione che il consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle, Massimiliano Bindocci, ha annunciato per conoscere i dettagli della logistica del Summer Festival.
"Lo sguardo corto, la miopia, la pusillanimità, il calcolo, il particolarismo, lo sciacallaggio, la spegiudicatezza - dice Fazzi - sono il pane quotidiano di chi cerca il consenso dalla scorciatoia della "visibilità": un cancro diffuso nella nostra politica. Di fronte a questi vezzi, la cosa migliore è ignorarli e lasciarli ai malevoli e ai loro pari. Ma quando un neo eletto presenta un'interrogazione per chiede di esaminare e discutere pubblicamente la logistica della manifestazione più importante della città deve essere ricondotto all'ambito delle sue competenze di consigliere comunale".

Leggi tutto...

Incendio al campo di S.Cassiano, solidarietà e raccolta firme dall'Idv

IMG 1234Solidarietà e una raccolta firme dopo l'incendio al campo sportivo di San Cassiano, casa dell'Acquacalda San Pietro a Vico. A sposare la causa della società sportiva è l'Italia dei Valori, attraverso le parole di Domenico Capezzoli: "Qualche giorno fa - ricorda Capezzoli - ignoti intorno alle 2,30, hanno dato fuoco agli spogliatoi dell’impianto sportivo dell’Acquacalda San Pietro a Vico, in via Tognetti a San Cassiano. Una vera e propria devastazione scientifica, che ha lasciato il campo di allenamento della società senza luce, senz’acqua e senza riscaldamento, oltre che senza gli spogliatoi che erano stati rimessi a posto proprio in queste settimane. Noi dell’Italia dei Valori spiega Capezzoli auspichiamo che le istituzioni intervengano subito per aiutare questa società sportiva a rialzarsi". "Annunciamo inoltre - conclude Capezzoli - una raccolta di firme da presentare alle istituzioni e chiediamo un incontro con il presidente della società che ci può contattare al 366.5242811".

Leggi tutto...

Appello antifascista dell'Avl: "Uniti contro le prevaricazioni"

Partigiani in montagna 19451Un appello dell’associazione volontari della libertà per l'unità contro le prevaricazioni.
"E’ il momento - si legge nell'appello  di tornare insieme a ripercorrere i sentieri di montagna, le vie notturne delle città, le strade bianche delle campagne, sulle quali i valori della Resistenza presero forza e divennero corpo. Riaffermare il punto che univa tutto il partigianato di voler costruire una società migliore, libera e democratica, ma soprattutto più giusta. Divisi dalla guerra fredda - da una parte l’Anpi con il Partito comunista, l’Unione Sovietica e il patto di Varsavia, dall’altra la Fivl con la Democrazia Cristiana, gli Stati Uniti e il patto Atlantico - è ora, nel XXI secolo, il momento di tornare a stringere le fila dei resistenti intorno alla Costituzione italiana. Sintesi della lotta di Liberazione, che vide coinvolti ampi strati della società. Uomini, politicamente sorretti dai diversi partiti, combattenti nelle brigate di Giustizia e Libertà (gli azionisti), nelle Fiamme verdi cattoliche, nelle Brigate Garibaldi comuniste, ma anche il clero, e le donne che furono la vera spina dorsale della lotta: fin dall’8 settembre 1943 le prime ad aiutare con un paio di scarpe o una vecchia giacca i figli di altre mamme in fuga verso casa. E poi ancora i patrioti autonomi – in Lucchesia come non ricordare l’XI Zona di Manrico Ducceschi “Pippo” – ma anche i 600mila soldati prigionieri in Germania che rifiutarono il giuramento alla Repubblica Sociale Italiana. E ancora i militari di Cefalonia della divisione Acqui che resistettero ai tedeschi finendo massacrati in un orrendo eccidio senza fine".

Leggi tutto...

Rolling Stones, Bindocci: “Rassicurazioni su logistica”

IMG 9672E' preoccupato il portavoce del Movimento Cinque Stella, Massimiliano Bindocci, per l'evento storico del concerto dei Rolling Stones sugli spalti delle mura di Lucca. "Indubbiamente - dice Bindocci - si tratta di un evento importante che renderà Lucca palco scenico della musica mondiale, ma la preoccupazione è tutta per la gestione dell'evento. Pur non avendo ancora visto le planimetrie, le 50mila persone paventate per lo spettacolo in programma sembrano davvero tante. Parliamo praticamente di una città intera, e guardando la zona dove dovrebbe tenersi il concerto sembra improponibile stipare 50mila persone adulte tutte a ridosso degli spalti delle mura, a meno che non si preveda di far stare per delle ore delle persone in un luogo recintato con una densità eccessiva".

Leggi tutto...

Rinascimento: “Mercati di qualità per il centro storico”

mercatoMercati di qualità per il centro storico di Lucca. E' quello che chiede la lista Rinascimento: "A Lucca - dice Francesco Colucci - ogni tanto torna alla ribalta il mercato ambulante. Rinascimento Lucca, passionisti del bello con Vittorio Sgarbi, prova a valutare questo problema nel suo complesso, senza le solite strumentalizzazioni post elettorali. Il mercato ambulante è molto cresciuto i questi ultimi anni anche a causa della crisi economica: più clienti per i prezzi abbordabili, più ambulanti come nuova occasione di lavoro. In via dei Bacchettoni era debordante, di qui la necessità di spostarlo fuori dalle mura. Alle Tagliate o in altro posto: in centro non può più stare, sia per la dimensione che per la presenza di troppi banchi di cineserie, non in linea con il centro-storico che Lucca merita. Nessuna gogna razzista o classista, un mercato come l’attuale, di dimensioni immense, per tutte le tasche, deve rimanere ed essere tutelato, ma senza violentare il nostro pregevole centro storico con decine e decine di furgonati di pannuccia cinese, ogni mercoledì e sabato. Bene questo mercato ambulante: ma fuori dalle Mura, dove è anche più facile arrivare e parcheggiare".

Leggi tutto...

Turismo, Bindocci (M5S): “Stop a rendite di posizione”

bindocci2Saper cambiare pagina, davvero, sul turismo. E' quello che chiede il portavoce del Movimento Cinque Stelle in consiglio comunale, Massimiliano Bindocci. "Il ragionamento sul turismo del sindaco Tambellini - dice - appare in parte condivisibile. Il fatto che questa prospettiva sia resa nota solo al secondo mandato preoccupa, anche perché a oggi manca ancora un progetto preciso in cui si declini quello che si propone".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter