Menu
RSS

Cade vetro a Machiavelli, Blocco Studentesco 'chiude' scuola

MachiavellistriscioneUno striscione affisso sulla porta dell’istituto Machiavelli assieme al nastro segnaletico bianco e rosso per lavori; questi sono i mezzi con cui i ragazzi del Blocco Studentesco hanno “chiuso” virtualmente l’edificio in via degli Asili. Scuola pericolosa è il testo dello striscione esposto, in seguito al drammatico episodio avvenuto l’altro giorno all’interno della scuola, quando durante la ricreazione un vetro di una finestra si è rotto, cadendo nel cortile della scuola pieno di alunni e professori. Lo studente che ha aperto la finestra è andato all’ospedale in codice giallo; l’episodio poteva avere conseguenze ancora più drammatiche.

“La scuola è stata chiusa – tuona il Blocco Studentesco – seppur simbolicamente, perché non possiamo tollerare che gli studenti rischino la vita frequentando una scuola pericolosa dal punto di vista della sicurezza. Non vogliamo di certo che si ripeta l’esperienza del Paladini-Civitali dove gli alunni hanno frequentato un edificio, dove delle indagini diagnostiche avevano evidenziato delle criticità.”
“Ci chiediamo – prosegue la nota – come sia possibile che la Provincia o gli enti preposti autorizzino lo svolgimento delle lezioni in edifici fatiscenti. Si apprende dalla stampa, su segnalazione di un professore, che un episodio analogo all'interno del liceo classico Machiavelli si era già verificato. L'accaduto è stato affrontato da Provincia, Preside e corpo docente oppure su questo fatto si è deciso di non parlare? La reputazione della scuola vale più della sicurezza degli studenti?”.
“Abbiamo chiuso virtualmente la scuola – conclude il movimento giovanile - perché nessuno può garantire che l’episodio si possa o meno ripetere. Anche la Provincia dovrebbe prendere immediatamente provvedimenti e chiudere l’edificio fino a quando non sarà messo in sicurezza. L’episodio è preoccupante, poteva avere ben altre conseguenze. Dopo la chiusura improvvisa del Paladini-Civitali, le classi container, un altro assurdo episodio si aggiunge alla cronaca. A Lucca mancano edifici scolastici sicuri, è un dato di fatto. Fare lezione ed andare a scuola sta diventando qualcosa di impossibile.”

Ultima modifica ilGiovedì, 08 Novembre 2018 11:13

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter