Menu
RSS

Per Lucca: Campo di Marte, funzioni sanitarie preminenti

ospedalecampoLa maggior parte possibile del Campo di Marte resti a vocazione sanitaria. Lo ribadisce Per Lucca e i suoi paesi entrando nel dibattito sul futuro della struttura dopo il primo incontro in Regione. Ed è per questo che il movimento rilancia l'idea del trasferimento degli uffici Asl e la creazione anche di un istito del Cnr. "Per Lucca e i suoi paesi - si legge in una nota già nel gennaio 2014 provvide a protocollare presso il Comune di Lucca un documento in cui si facevano serie proposte per l’utilizzo del vecchio ospedale. Si riteneva allora, come si ritiene oggi, che il sindaco e la sua amministrazione dovrebbero assumere, nei confronti della Regione, un atteggiamento fermo nel pretendere che la gran parte del Campo di Marte resti a destinazione sanitaria, assistenziale e luogo deputato alla formazione e alla ricerca in campo sanitario". 

Leggi tutto...

Per Lucca: "Da risolvere anche la questione stadio Porta Elisa"

stadioportaelisaBene la ricerca di un nuovo assetto societario per la Lucchese ma bisogna pensare anche agli impianti e soprattutto allo stadio. E' questa la posizione che Per Lucca e i suoi paesi esprime riguardo agli ultimi sviluppi sull'ingresso di nuovi soci nella compagine rossonera. "Vediamo - osservano da Per Lucca e i suoi paesi - che la Lucchese, principale società sportiva professionistica della nostra città, sta cercando con fatica di darsi un assetto societario più stabile che le permetta in futuro di evitare di essere un’altra volta cancellata dal calcio che conta. In questa fase il sindaco Tambellini si sta impegnando per mettere in contatto i proprietari  della società rossonera con imprenditori interessati ad affiancarli nella gestione o a concedere significativi contributi sotto forma di sponsorizzazioni.  Il nostro movimento ritiene però essenziale la risoluzione del problema degli impianti sportivi e soprattutto dello stadio".

Leggi tutto...

Per Lucca e i suoi paesi rende omaggio alla statua di Burlamacchi: "No alla Festa della Toscana"

burlamacchiAnche quest’anno giovedì (30 novembre) alle 19, il movimento Per Lucca e i suoi paesi deporrà una corona di fiori al monumento in onore di Francesco Burlamacchi in piazza San Michele. "L’iniziativa - spiegano dalla lista civica - si svolge in opposizione alla cosiddetta Festa della Toscana, attraverso la quale si è maldestramente inteso di imporre a tutta la regione una identità storica granducale e lorenese. Lucca fu una libera Repubblica, un Principato, un Ducato e venne annessa dalla Toscana per soli undici anni durante i quali, per altro, il governo di Leopoldo II produsse gravissimi danni al territorio lucchese".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter