Menu
RSS

Povertà e distribuzione della ricchezza, al Dlf l'incontro di 'Sinistra con'

sinistratamb“Fino a quando per il sistema economico globale la remunerazione della ricchezza di pochi rimarrà un obiettivo predominante rispetto alla garanzia di un lavoro dignitoso per tutti, non sarà possibile arrestare la crescita di questa estrema e ingiusta disuguaglianza”E: ' quanto afferma l’organizzazione non governativa internazionale Oxfam, da settant’anni impegnata contro la fame, le ingiustizie e per affrontare le emergenze umanitarie. E che ogni anno presenta un rapporto sulle disuguaglianze e sulla povertà. Per la presentazione di questo rapporto e la discussione di questi temi l'associazione “Sinistra con” organizza un incontro pubblico domanì (23 marzo) alle 17 al Dopolavoro Ferroviario in via Cavour 123. Relazioneranno sul tema Francesco Petrelli, responsabile delle relazioni istituzionali di Oxfam Italia e portavoce di Concord Italia e Alessandro Volpi, docente di storia contemporanea all’Università di Pisa e sindaco di Massa.

Leggi tutto...

Toscana, oltre 45mila sotto la soglia del rischio povertà

consiglioregionaleLa fotografia del colpo assestato dalla crisi economica alla Toscana è nitida: nei lunghi anni della discesa, fino alla faticosa risalita, il reddito pro capite nella nostra regione è sceso da 20mila 500 euro nel 2008 a 18mila 700 euro nel 2016, con una contenuta risalita rispetto al 2013, quando si è toccato il punto più basso. Sono 45mila in più le persone scivolate sotto la soglia del rischio di povertà e sono 54mila gli individui che invece sono entrati nella condizione di povertà assoluta: erano 65mila 663, sono saliti a 119mila 517, in termini di famiglie sono oltre 53mila (nel 2008 erano quasi 32mila).

Leggi tutto...

Contrasto alle malattie della povertà, incontro al Cred

credluccaIl Centro risorse educative e didattiche (Cred) del Comune di Lucca ospita l’incontro dedicato alle linee guida I controlli alla frontiera – la frontiera dei controlli pubblicato dall’Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e il contrasto delle malattie della povertà insieme all’Istituto superiore di sanità e alla Società italiana di medicina delle migrazioni. Le linee guida rappresentano uno strumento di lavoro per i professionisti socio-sanitari, le autorità sanitarie e tutti i soggetti che partecipano al sistema di assistenza e di accoglienza dei migranti e dei richiedenti protezione internazionale, dal momento del loro arrivo e fino alla presa in carico nei centri. L’incontro sarà l'occasione per sviluppare un confronto sulla applicabilità e l'utilizzo di questo documento.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter