Menu
RSS

Altri lavori in via di Tiglio: torna il senso unico

Assembea Viabilita allArancio ottobre 2018 1Previste nuove chiusure per consentire il completamento dei lavori di riqualificazione della fognatura in via di Tiglio. Ci sarà la realizzazione di un senso unico alternato da domenica (14 ottobre) a mercoledì prossimo (17 ottobre) dalle 8 alle 17, mentre rimarrà interamente chiusa al traffico dalle 22 alle 6 del mattino. Il tratto della via di Tiglio interessato da questa nuova sessione di lavori è quello antistante via Antonioli, via della chiesa XXI fino alla traversa del cimitero di San Filippo.

Di questo e più in generale dei problemi relativi alla viabilità delle frazioni di San Filippo e Arancio si è parlato ieri (10 ottobre) all’assemblea pubblica organizzata dall’assessore al traffico Celestino Marchini alla sede Anfass di via Fiorentini. La necessità di un confronto con i cittadini si era palesata all’amministrazione a seguito dei notevoli disagi emersi nelle frazioni di San Filippo e Arancio a seguito della sperimentazione nei mesi di luglio e agosto del senso unico di via di tiglio in direzione Capannori.
“Comprendo le lamentele per i disagi che sicuramente ha comportato per queste due frazioni, ma la criticata sperimentazione della viabilità a senso unico, ha reso possibile un monitoraggio dei flussi di traffico in entrata e in uscita da San Filippo e Arancio – ha spiegato l’assessore - Grazie anche ai rilievi di flusso di traffico raccolti è possibile adesso avanzare proposte per migliorare la viabilità di queste zone”. L’assessore ha quindi proseguito, come già fatto alla precedente assemblea cittadina di San Filippo, con la spiegazione di queste sette proposte. “Credo – ha continuato l’assessore - che la miglior proposta per la viabilità dei vostri quartieri sia la creazione di un senso unico in un tratto di via di Tiglio, a inizio di via Carignani e nei nuovi tratti di strada che collegheranno la rotonda bretella di recente realizzazione, tra via Carlo Piaggia e via Romana, a via di Tiglio”.
A questa si sono aggiunte le altre sei: la creazione di una grande rotatoria a senso unico con il tratto iniziale di via della chiesa XXI, via Martini e via Ingrillini, l’istituzione di una grande rotatoria a senso unico che coinvolge le strade di via Carlo Piaggia, la bretella di recente realizzazione tra via Piaggia e via Romana fino alla nuova rotonda, la strada da realizzare, prolungando la strada morta dalla rotonda, e via di Tiglio, mantenendo su quest’ultima il doppio senso da Pieve San Paolo fino alla traversa del cimitero; la creazione di una nuova strada tra via Ingrillini e via San Filippo, evitando così traffico in via degli Alpini; l’istituzione di una zona 30 km/h con ciclopedonale interna a tutto San Filippo; a medio-lungo termine, l’istituzione di una grande rotatoria tra via di Tiglio e via Orzali con l’ampliamento di quella esistente davanti al distributore e infine, la realizzazione di due corsie, una con obbligo di svolta a destra e l’altra per proseguire dritto, nel tratto iniziale in via dei Pubblici Macelli superato il sovrapasso di via Ingrillini. Assembea Viabilità allArancio ottobre 2018 2I cittadini si sono dimostrati molto favorevoli alla proposta per la creazione delle due corsie in via dei Pubblici Macelli. Gli abitanti di via Corte Landucci, strada di collegamento tra via dei Pubblici Macelli e via Ingrillini, hanno evidenziato profondi disagi da due anni a questa parte: “Sono due anni che viviamo in incubo – è intervenuto un residente di via Corte Landucci – la nostra era una piccola strada di quartiere ma da quando è stato creato il sottopasso è diventata un’autostrada”. “Le macchine sfrecciano in quel tratto – ha spiegato ancora il residente – bene la creazione di due corsie, ma io e gli altri residenti abbiamo necessità che si effettuino maggiori controlli magari istallando un autovelox”. “La situazione – ha concluso il cittadino – è davvero invivibile”. Dopo essersi appuntato la problematica, l’assessore ha assicurato che d’ora in poi vi saranno più controlli della polizia stradale in quel tratto. Il vero dibattito si è però accesso sulla proposta 1, quella caldeggiata come risolutoria dall’assessore: “E’ rischioso creare una rotatoria senso unico con in mezzo delle abitazioni ed è da evitare che anche solo in un punto si tolga il doppio senso in via di Tiglio", ha evidenziato un residente di San Filippo. “Via di Tiglio deve rimanere interamente a doppio senso, è una strada ad alta percorrenza e non deve essere toccata", ha detto un altro cittadino.
Assembea Viabilità allArancio ottobre 2018 3Alle obiezioni l’assessore ha risposto che se si riuscisse a realizzare la prima proposta San Filippo e Arancio avrebbero pressoché azzerata la mole di traffico in nelle vie interne: “Le assemblee come questa servono anche a tastare il consenso di proposte come queste – ha concluso Marchini – e se da parte della maggioranza c’è la contrarietà a questo provvedimento lasceremo la situazione invariata”.
L’assemblea si è conclusa con l’apprezzamento da parte dei residenti di via Sandei per la situazione attuale a seguito delle scelte operate dall’amministrazione.
All'indomani anche la soddisfazione dell'assessore Marchini: “Sono molto soddisfatto della serata – dichiara l'assessore al traffico Celestino Marchini – fra le proposte dell'amministrazione che ho presentato è per me particolarmente importante quella che prevede il collegamento fra la rotonda della viabilità per l'ospedale e la via di Tiglio alla cui intersezione dovrà essere realizzato una sistema a rotatoria. I residenti dell'Arancio hanno inoltre apprezzato i sensi unici che abbiamo attuato che consentono una riduzione sensibile del traffico e migliore organizzazione dello stesso. Molti consensi sono stati espressi anche dalla proposta divisione in due corsie di via dei Pubblici Macelli per consentire la suddivisione del traffico fra chi va verso Lucca e chi va a San Concordio o Mugnano”.

Matteo Petri

Ultima modifica ilGiovedì, 11 Ottobre 2018 16:43

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter