Menu
RSS

Metro Srl, incassi in crescita dai parcheggi

WhatsApp Image 2018 04 03 at 15.15.57Ammonterà ad 1 milione e 600mila euro l'introito che entrerà nelle casse del Comune dai parcheggi per l'anno 2017. Questo è quanto è emerso durante la Commissione partecipate riunitasi questo pomeriggio (3 aprile) in cui è stato ascoltato l'amministratore unico di Metro srl Luca Cesaretti. L'amministratore ha chiarito che a partire dal 2013, anno del suo insediamento, l'azienda che gestisce i parcheggi del centro storico e dell'immediata periferia ha registrato un costante trend di crescita delle proprie entrate nonostante le tariffe siano rimaste invariate. Tra le motivazioni di questa crescita ci sono i maggiori controlli, le proliferazione dei metodi di pagamento diversi dal contante ed anche la scarsa possibilità di vincere eventuali ricorsi. Sempre Cesaretti ha chiarito che il bilancio di Metro del 2017 è ancora in fase di definizione ma che il fatturato dovrebbe aggirarsi intorno ai 4 milioni e 600mila euro. Di questi, circa 1,6 milioni dovrebbero finire direttamente nella casse del Comune.

Leggi tutto...

Riassetto Gesam, partita chiusa entro aprile. Ecco come

WhatsApp Image 2018 03 16 at 11.10.16Dovrebbe concludersi definitivamente entro la fine di aprile il processo che porterà alla scissione e al riassetto di Gesam Spa e delle sue controllate. Lo ha annunciato questa mattina (16 marzo) l'assessore Giovanni Lemucchi durante la seduta della commissione partecipate, spiegando che l'operazione riguarderà i servizi di Gesam Energia che saranno scorporati da Gesam spa per tornare in house, passando sotto la diretta gestione di Lucca Holding e Servizi. Anche la gestione dei servizi cimiteriali, che fino ad ora era in carico a Gesam Spa, passerà sotto il controllo della Holding. All'interno di questa operazione rientrerà anche la sede fisica di Gesam che passerà anch'essa sotto il diretto controllo di Lucca Holding e quindi sarà di proprietà comunale. L'operazione nel suo complesso non comporterà alcun esborso di denaro: attraverso un procedura cosiddetta di concambio, l'operazione riguarderà esclusivamente quote azionarie. Con il nuovo assetto, spiega sempre l'assessore Lemucchi, la partecipazione in Gesam Spa del Comune tramite Lucca holding passerà dal 59,60% attuale al 56,71%, il 42,96% sarà di Toscana Energia e lo 0,33% del Comune di Capannori.
Diverso invece il discorso per quanto riguarda Gesam Gas e Luce che sarà venduta tramite una gara ad evidenza pubblica. In questo caso, il Comune si è mosso anche per tutelare i propri investimenti attraverso la stipula di un contratto para-sociale. Attraverso questo accordo con Toscana Energia, che dovrebbe essere ratificato a giorni dal Consiglio regionale (ente a cui fa capo la società), per due anni, gli incassi derivanti dalla vendita di Gas e Luce saranno ripartiti secondo le quote attuali e non quelle post-scissione. 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter