Lucca in Diretta Notizie, Attualità e Politica di Lucca | Quotidiano on line

Giovedì, 18 Settembre 2014 19:00

Entro un anno pronta la scuola di Tempagnano

scuola-tempagnano-incontro-180914La scuola dell'infanzia di Tempagnano dovrebbe riaprire i battenti per l'anno scolastico 2015/2016. Lo hanno assicurato ieri pomeriggio ai genitori degli alunni gli assessori all'edilizia scolastica, Francesca Pierotti, e alle politiche formative, Ilaria Vietina, nel corso di un incontro alla scuola media Chelini di San Vito. L'iter per la progettazione è ancora in corso e i costi per i lavori saranno coperti con un mutuo da 350mila euro. E’ stato il tecnico Marco Acampora dell'ufficio edilizia scolastica del Comune di Lucca, presente all'assemblea di ieri, a illustrare la tipologia dei lavori che saranno effettuati alla scuola.

Pubblicato in Dalla città

20140915 124135 resizedLa "transiberiana" del Vallisneri diventa un tunnel multicolore. Addio, insomma, al tradizionale passaggio nel gelo d'inverno e nel caldo d'estate fra le due strutture del liceo scientifico cittadino, quella in muratura e il prefabbricato riqualificato negli ultimi anni. Adesso il passaggio, grazie all'impegno della Provincia e ai finanziamenti della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, è diventato realtà, con il taglio del nastro in pompa magna e la breve presentazione nell'aula magna, posta simbolicamente proprio a conclusione del passaggio multicolore con pannelli in Pvd. Una struttura che, in mezzo alle consuete strutture scolastiche di colore neutro, ha un effetto indubbiamente scenografico. Un corridoio coperto, che unisce il padiglione vecchio del liceo scientifico Vallisneri con quello più recente e la palestra grande. Una struttura che sicuramente  colpisce, sia dall'interno sia dall'esterno e che si lega ai lavori di adeguamento funzionale e messa in sicurezza conclusi dalla Provincia di Lucca.
All'inaugurazione erano presenti il presidente della Provincia di Lucca, Stefano Baccelli, con l'assessore provinciale all'edilizia scolastica e alla pubblica istruzione, Mario Regoli, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Arturo Lattanzi, il responsabile dell'ufficio scolastico provinciale, Claudio Bacaloni, la preside Monica Ceccherelli e la dirigente della provincia che ha seguito i lavori, l'architetto Lazzari. Presenti anche i tecnici della Provincia che hanno sviluppato il progetto insieme all'architetto fiorentino Alessio Rullani che ha curato, in modo particolare, gli aspetti architettonici, e i rappresentanti della ditta che ha eseguito le opere:  l'Iti Impresa Generale Spa di Modena.

Pubblicato in Dalla città

DSC 1168Sono tre gli appuntamenti, in altrettante scuole superiori di Lucca, messi in agenda dal presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli per lunedì (15 settembre), giorno di avvio dell’anno scolastico 2014-2015. I tre istituti in cui il presidente farà visita insieme all’assessore provinciale alla pubblica istruzione e all’edilizia scolastica Mario Regoli sono, in ordine di orario, l’istituto professionale Giorgi in via del Giardini Botanico intorno alle 10, il liceo classico Machiavelli in via degli Asili alle 10,30 (dove da lunedì rientreranno nella sede centrale gli studenti del ginnasio) e il liceo scientifico Vallisneri a S. Anna dove, proprio lunedì, è prevista (alle 12,30) l’inaugurazione del nuovo tunnel di collegamento tra il vecchio edificio e il padiglione prefabbricato riqualificato due anni fa dalla stessa amministrazione provinciale.

Pubblicato in Dalla città

scuolacusterlA pochi giorni dall’avvio del nuovo anno scolastico l’amministrazione comunale fa il punto sull’andamento degli interventi programmati agli edifici scolastici. Nel periodo estivo sono stati fatti dei lavori alle scuole d’infanzia e primaria di San Cassiano a Vico, al complesso scolastico Girasole-Dante Alighieri, ai locali mensa della scuola primaria di Santa Maria del Giudice. Intanto la giunta ha deciso di destinare il mutuo che doveva servire alla realizzazione di una nuova scuola a San Vito a tre diversi progetti: il recupero della scuola d’infanzia di Tempagnano, la realizzazione di una nuova scuola per l’infanzia a San Concordio e la realizzazione di un’area a parco a San Vito.

Pubblicato in Dalla città

Fondi dall'8 per mille all'edilizia scolastica, la consigliera del Movimento Cinque Stelle, Laura Giorgi incalza l'amministrazione attraverso una raccomandazione al sindaco Alessandro Tambellini: “Ricordo - dice - che c’è la scadenza perentoria del 30 Settembre per presentare domanda - sottolinea -: mi sembra assurdo lamentarsi dei pochi soldi per ristrutturare le scuole e poi quando il parlamento ci dà un opportunità non coglierla al volo”. La Giorgi lo dice segnalando che ancora non ha avuto seguito la sua mozione presentata su questa possibilità: “Mi rivolgo quindi direttamente al sindaco Tambellini, perché, se vuole, può autonomamente iniziare l’iter di presentazione della domanda  riuscendo così a rispettare i termini”.

Pubblicato in Dalla città

183809323-e676bed5-ae55-4a95-85f5-634e4982dc67Ammonta a 300 mila euro la cifra che l’amministrazione comunale ha investito per il miglioramento e le manutenzioni delle scuole. Tutti gli interventi, a parte qualche eccezione, sono già stati realizzati o sono in fase avanzata di completamento, per consentire la partenza dell’anno scolastico. Per verificare lo stato dei lavori, nei giorni scorsi il vice sindaco Lara Pizza ha effettuato una serie di sopralluoghi. “Nonostante una riduzione dei trasferimenti statali di due milioni di euro, siamo riusciti a mettere in cantiere interventi nelle scuole di tutti gli istituti compresivi – afferma il vice sindaco Pizza, che detiene la delega all’edilizia scolastica -. Questo è stato possibile perché crediamo fortemente nell’importanza di dare alle nuove generazioni, che rappresentano il nostro futuro, scuole più belle e più sicure. Oltre a questo disponiamo di conti in regola, che ci permettono di compiere una seria programmazione. Anche ad anno scolastico iniziato l’attenzione su questo settore rimarrà alta e, nello spirito della partecipazione che contraddistingue l’amministrazione comunale, saremo pronti ad ascoltare i suggerimenti e le richieste che ci giungeranno dalle famiglie, dagli insegnanti e dai dirigenti scolastici”. “300mila euro di investimenti nelle scuole del territorio perché al suono della campanella siano belle e sicure - commenta il sindaco Menesini -. Fatto quasi tutto, c'è stato uno slittamento dei lavori al tetto della primaria di Marlia, che saranno comunque eseguiti in sicurezza con le lezioni in corso perché tanto si tratta di un intervento esterno. Quindi bene così, siamo intervenuti su tutti e quattro gli istituti comprensivi”.

Pubblicato in Capannori e Piana

Fare richiesta entro la scadenza del prossimo 30 settembre di accesso ai fondi destinati dell'otto per mille per l'edilizia scolastica. La proposta è contenuta in una mozione urgente al sindaco e alla giunta firmata dalla consigliera comunale del Movimento Cinque Stelle di Lucca, Laura Giorgi. “A partire da quest'anno, grazie ad un emendamento del Movimento 5 Stelle alla legge di stabilità 2014 che ha modificato la legge 222 del 1985 che regolamenta l'8 per mille - si legge nella mozione della Giorgi - lo Stato può destinare il proprio 8 per mille, oltre che a ’interventi straordinari per la fame nel mondo, calamità naturali, assistenza ai rifugiati, conservazione di beni culturali’, anche per ’interventi di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento antisismico ed efficientamento energetico degli immobili di proprietà pubblica adibiti all’istruzione scolastica”.

Pubblicato in Dalla città

Edilizia scolastica e decreto del fare, Francesco Nolli, segretario del partito dei Comunisti Italiani di Lucca, non risparmia critiche. “Siamo alle solite - sostiene -. Si spacciano per interventi di carattere straordinario quelli che, invece, dovrebbero essere ordinari. A guardare poi le risorse disponibili per  la provincia di Lucca, abbiamo il timore di intravedere alcune incongruenze. Possiamo, per esempio, condividere il fatto che per tre scuole della nostra Provincia ci siano disponibili 328.735 euro per interventi che si prospettano abbastanza pesanti? Pensare di riqualificare e mettere in sicurezza la Rodari con quella cifra ci pare una cosa un po' difficoltosa. La nostra attenzione cade, ancora una volta, sull'annosa questione del cosiddetto decreto del fare in cui i lavori dovrebbero essere finanziati con i ribassi d'asta”.

Pubblicato in Politica

comuneluccapalazzoorsettiLa riqualificazione del Mercato del Carmine e il recupero di uno dei primi edifici del Campo di Marte da destinare a sede del comando della polizia municipale di Lucca e ancora gli interventi di restauro sulle Mura di Lucca, che proseguiranno con la riqualificazione della Casermetta San Pietro, del Baluardo San Paolino e del paramento esterno della cinta. Ma il piano fissa anche importanti priorità sulla viabilità, prevedendo la realizzazione dell'asse suburbano tra la rotatoria dell'Acquacalda e quella di viale Castracani e un sistema di nuove rotatorie, tra cui quella prevista in viale Europa, dove sorgerà anche un parcheggio scambiatore. Sono soltanto alcuni dei progetti principali contenuti nel piano triennale delle opere pubbliche che la giunta Tambellini ha adottato in vista dell'approvazine del bilancio di previsione. Rientrano, infatti, tra gli interventi i 100 mila euro per il secondo lotto del restauro della pavimentazione in piazza S.Michele, 500 mila euro da destinare alla progettazione e all’esecuzione dei lavori di consolidamento strutturale del Mercato del Carmine (1.000.000 euro per il 2015 e 1.500.000 euro per il 2016), e gli oltre 340 mila euro per l’intervento di ristrutturazione di uno dei padiglioni dell’ex ospedale Campo di Marte da destinare a sede del Comando dei Vigili Urbani. Un altro progetto di grande rilevanza, per il quale per il 2014 sono stati stanziati 4.500.000 euro (2.000.00 euro nel 2015 per un totale di 6.500.000 euro), riguarda le Mura Urbane, in particolare: il restauro della Casermetta S.Pietro, del Baluardo S.Paolino e del paramento; la realizzazione di piste ciclabili sugli spalti e la riduzione del manto di asfalto sul monumento; l’esproprio e la sistemazione degli spalti nella zona nord-est; la sostituzione di corpi illuminanti. Sempre per quanto riguarda le Mura, previsto l’allestimento del Museo Multimediale dedicato alla Via Francigena all’interno della Casa del Boia, appena inaugurata.

Pubblicato in Dalla città

Valllisneri 4.07.14-2L’Iti Fermi, il liceo scientifico Vallisneri e l’istituto Paladini-Civitali di Lucca. Sono queste le tre scuole superiori su cui la Provincia di Lucca sta intervenendo con lavori di adeguamento antisismico, riqualificazione e sistemazione degli edifici. L’investimento complessivo dell’ente di Palazzo Ducale supera il milione e mezzo di euro. Oggi (4 luglio) il presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli con l’assessore all’edilizia scolastica Mario Regoli e i tecnici dell’amministrazione, hanno effettuato alcuni sopralluoghi nei tre istituti su cui la Provincia ha avviato lavori di riqualificazione e messa in sicurezza che si affiancano a quelli già effettuati nei mesi scorsi e ad altri programmati nelle altre scuole di competenza nella Piana di Lucca, in Valle del Serchio e in Versilia.

Pubblicato in Dalla città

Segui i video di cronaca

 

 

Lucca in Diretta è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Note s.a.s, via di Tiglio 1369/d, 55100 Lucca - p.iva 01264760461