Lucca in Diretta Notizie, Attualità e Politica di Lucca | Quotidiano on line

Alla fine la mozione è passata all'unanimità. Ma il breve dibattito per approvare la richiesta di un atto formale da parte della giunta per aderire all'inserimento delle scuole del territorio fra quelle destinatarie dell'8 per mille secondo le recenti novità legislative non è stato scevro da polemiche. Portate avanti dalla stessa proponente originaria, la consigliera del Movimento Cinque Stelle, Laura Giorgi: “La mozione - ha detto - vuole impegnare sindaco e giunta a presentare formale richiesta di accesso ai fondi destinati dall’otto per mille all’edilizia scolastica. A partire dal corrente anno, per merito di un emendamento del gruppo parlamentare Movimento 5 Stelle, con la legge di stabilità 2014 è stata introdotta all’articolo 1, comma 206, la modifica della legge 22/1985, per cui lo stato può destinare la propria parte dell’otto per mille a interventi di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento antisismico ed efficientamento energetico degli immobili di proprietà pubblica adibiti all’istruzione scolastica. Mi sento in dovere di ricordare in questa sede consiliare l’iter di questa mozione. E’ stata protocollata in data 21 agosto 2014 come mozione urgente, essendo la scadenza di tale domanda il 30 settembre. Non è stata considerata da nessuno dei capigruppo, tanto che nel consiglio del 2 di settembre non è stata messa all’ordine del giorno. Il 2 di settembre ho allora presentato al sindaco una raccomandazione. Considerando anche che ho sollecitato, per scritto, al presidente del consiglio comunale, Matteo Garzella, le due mozioni urgenti presentate le scorse settimane e che nonostante il sollecito la commissione dei capigruppo non si è degnata di metterle all’ordine del giorno. Ricordando che in particolare che per quella dell’8 per mille all’edilizia scolastica c’è la scadenza perentoria del 30 di settembre per presentare domanda, mi sembra assurdo lamentarsi dei pochi soldi per ristrutturare le scuole e poi quando il parlamento ci dà un opportunità non coglierla al volo. Mi rivolgo quindi direttamente al sindaco Tambellini, perché, se vuole, può autonomamente iniziare l’iter di presentazione della domanda riuscendo così a rispettare i termini”.

Pubblicato in Dalla città

3-2"E' necessario costruire un nuovo rapporto tra le amministrazioni pubbliche e il mondo della scuola. Un rapporto non solo formale, ma diretto e partecipato. Noi, come Comune, siamo sempre pronti ad aprire tavoli di confronto con studenti ed insegnanti. Perché solo lavorando insieme, fianco a fianco, possiamo costruire un futuro migliore per tutti". E' questo il messaggio che Andrea Tagliasacchi, sindaco di Castelnuovo Garfagnana, ha voluto lanciare questa mattina (18 ottobre) agli studenti dell'Isi Garfagnana.
Il primo cittadino, accompagnato dal dirigente scolastico Carlo Popaiz, ha risposto all'invito rivoltogli direttamente dagli studenti, partecipando alle assemblee scolastiche convocate nei due plessi dell'istituto al termine dei tre giorni di autogestione. Diversi i temi affrontati durante i dibattiti, primi tra tutti la riforma della scuola a quella del mondo del lavoro. "Vi invito a studiare ed approfondire queste riforme senza approcci ideologici – ha detto Tagliasacchi - perché da queste dipenderà il vostro futuro e le risposte che saprete dare a un mondo del lavoro e a una società che stanno cambiando profondamente".

Pubblicato in Mediavalle e Garfagnana

Polemica sulla manutenzione delle scuole (Leggi), l'amministrazione comunale risponde al segretario del partito Comunisti Italiani di Lucca Francesco Nolli. "L'amministrazione è bene informata sull'accordo detto delle Scuole belle stipulato lo scorso marzo a Roma – spiega in una nota -, ma è altrettanto consapevole che le questioni di edilizia scolastica del territorio non si risolvono con queste risorse, poche, come sottolinea anche Nolli nel suo intervento, drammaticamente poche rispetto alle esigenze del patrimonio scolastico del territorio. Si informa inoltre il segretario del PdCI che sono quattro le scuole che ne hanno usufruito, per un ammontare della cifra erogata di 29.400 euro. Si tratta in particolare delle scuole Il Giardino, la scuola di Ponte a Moriano, quella di San Concordio e quella di Nozzano Castello".

Pubblicato in Dalla città

Edilizia scolastica e manutenzioni, Francesco Nolli, segretario del Partito dei Comunisti Italiani di Lucca critica il sindaco Alessandro Tambellini: “E’ proprio vero - scrive -. Alle volte si ha l’impressione che sia il destino a delineare i percorsi delle persone, anche se poi il cammino sembra essere distante le mille miglia dal  compito loro assegnato. Ci riferiamo alla recente dichiarazione con cui, stando alle cronache, Tambellini, a proposito della necessità di dare alle scuole di Lucca una sistemazione più decorosa, si sarebbe candidato al ruolo di imbianchino. Strano davvero, per un sindaco che pure si era presentato agli elettori con altri, e ben più adeguati programmi.
Sembra di sentir riecheggiare le parole di un altro predestinato impegnato, anch’esso in prima persona, nella cosiddetta 'battaglia del grano'”.

Pubblicato in Dalla città

Una lettera aperta della consigliera a cinque stelle Laura Giorgi sull'8 per mille all’edilizia scolastica. "Il 20 di agosto - dice la consigliera - avevamo presentato una mozione urgente per far sì che il Comune di Lucca presentasse domanda per dare ai cittadini lucchesi la possibilità di devolvere l’8 x mille della loro dichiarazione redditi al sostegno dell’edilizia scolastica, ciò grazie a un emendamento del Movimento Cinque Stelle approvato dal parlamento. Considerato che ho sollecitato per scritto il Presidente del consiglio comunale Garzella, considerato che nonostante il sollecito la mozione non è stata messa all’ordine del giorno, considerato che c’è la scadenza perentoria del 30 settembre per presentare domanda, non riesco a capire come ad oggi niente si sia ancora mosso. Assurdo lamentarsi dei pochi soldi per ristrutturare le scuole e poi quando il parlamento ci dà un’oppornità non coglierla al volo".

Pubblicato in Dalla città
Giovedì, 18 Settembre 2014 19:00

Entro un anno pronta la scuola di Tempagnano

scuola-tempagnano-incontro-180914La scuola dell'infanzia di Tempagnano dovrebbe riaprire i battenti per l'anno scolastico 2015/2016. Lo hanno assicurato ieri pomeriggio ai genitori degli alunni gli assessori all'edilizia scolastica, Francesca Pierotti, e alle politiche formative, Ilaria Vietina, nel corso di un incontro alla scuola media Chelini di San Vito. L'iter per la progettazione è ancora in corso e i costi per i lavori saranno coperti con un mutuo da 350mila euro. E’ stato il tecnico Marco Acampora dell'ufficio edilizia scolastica del Comune di Lucca, presente all'assemblea di ieri, a illustrare la tipologia dei lavori che saranno effettuati alla scuola.

Pubblicato in Dalla città

20140915 124135 resizedLa "transiberiana" del Vallisneri diventa un tunnel multicolore. Addio, insomma, al tradizionale passaggio nel gelo d'inverno e nel caldo d'estate fra le due strutture del liceo scientifico cittadino, quella in muratura e il prefabbricato riqualificato negli ultimi anni. Adesso il passaggio, grazie all'impegno della Provincia e ai finanziamenti della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, è diventato realtà, con il taglio del nastro in pompa magna e la breve presentazione nell'aula magna, posta simbolicamente proprio a conclusione del passaggio multicolore con pannelli in Pvd. Una struttura che, in mezzo alle consuete strutture scolastiche di colore neutro, ha un effetto indubbiamente scenografico. Un corridoio coperto, che unisce il padiglione vecchio del liceo scientifico Vallisneri con quello più recente e la palestra grande. Una struttura che sicuramente  colpisce, sia dall'interno sia dall'esterno e che si lega ai lavori di adeguamento funzionale e messa in sicurezza conclusi dalla Provincia di Lucca.
All'inaugurazione erano presenti il presidente della Provincia di Lucca, Stefano Baccelli, con l'assessore provinciale all'edilizia scolastica e alla pubblica istruzione, Mario Regoli, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Arturo Lattanzi, il responsabile dell'ufficio scolastico provinciale, Claudio Bacaloni, la preside Monica Ceccherelli e la dirigente della provincia che ha seguito i lavori, l'architetto Lazzari. Presenti anche i tecnici della Provincia che hanno sviluppato il progetto insieme all'architetto fiorentino Alessio Rullani che ha curato, in modo particolare, gli aspetti architettonici, e i rappresentanti della ditta che ha eseguito le opere:  l'Iti Impresa Generale Spa di Modena.

Pubblicato in Dalla città

DSC 1168Sono tre gli appuntamenti, in altrettante scuole superiori di Lucca, messi in agenda dal presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli per lunedì (15 settembre), giorno di avvio dell’anno scolastico 2014-2015. I tre istituti in cui il presidente farà visita insieme all’assessore provinciale alla pubblica istruzione e all’edilizia scolastica Mario Regoli sono, in ordine di orario, l’istituto professionale Giorgi in via del Giardini Botanico intorno alle 10, il liceo classico Machiavelli in via degli Asili alle 10,30 (dove da lunedì rientreranno nella sede centrale gli studenti del ginnasio) e il liceo scientifico Vallisneri a S. Anna dove, proprio lunedì, è prevista (alle 12,30) l’inaugurazione del nuovo tunnel di collegamento tra il vecchio edificio e il padiglione prefabbricato riqualificato due anni fa dalla stessa amministrazione provinciale.

Pubblicato in Dalla città

scuolacusterlA pochi giorni dall’avvio del nuovo anno scolastico l’amministrazione comunale fa il punto sull’andamento degli interventi programmati agli edifici scolastici. Nel periodo estivo sono stati fatti dei lavori alle scuole d’infanzia e primaria di San Cassiano a Vico, al complesso scolastico Girasole-Dante Alighieri, ai locali mensa della scuola primaria di Santa Maria del Giudice. Intanto la giunta ha deciso di destinare il mutuo che doveva servire alla realizzazione di una nuova scuola a San Vito a tre diversi progetti: il recupero della scuola d’infanzia di Tempagnano, la realizzazione di una nuova scuola per l’infanzia a San Concordio e la realizzazione di un’area a parco a San Vito.

Pubblicato in Dalla città

Fondi dall'8 per mille all'edilizia scolastica, la consigliera del Movimento Cinque Stelle, Laura Giorgi incalza l'amministrazione attraverso una raccomandazione al sindaco Alessandro Tambellini: “Ricordo - dice - che c’è la scadenza perentoria del 30 Settembre per presentare domanda - sottolinea -: mi sembra assurdo lamentarsi dei pochi soldi per ristrutturare le scuole e poi quando il parlamento ci dà un opportunità non coglierla al volo”. La Giorgi lo dice segnalando che ancora non ha avuto seguito la sua mozione presentata su questa possibilità: “Mi rivolgo quindi direttamente al sindaco Tambellini, perché, se vuole, può autonomamente iniziare l’iter di presentazione della domanda  riuscendo così a rispettare i termini”.

Pubblicato in Dalla città

Banner-Jam-Iscrizioni-e-Summer

 

Lucca in Diretta è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Note s.a.s, via di Tiglio 1369/d, 55100 Lucca - p.iva 01264760461